Calcio-Serie D. Asd Due Torri: Pisani e Palmeri entrano nel team

Antonio VenutoL’Asd Due Torri comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Gaetano Pisani, nato a Caserta il 10 ottobre del 1995.

Seconda punta, 175 cm di altezza per 75 kg di peso, con un passato nel settore giovanile di Catania e Pro Vercelli, Gaetano Pisani lo scorso anno ha vestito le maglie di Scafatese e Chieti, sempre nel massimo torneo dilettantistico.

Per lui, in carriera, 8 reti in 40 partite nel campionato nazionale di Serie D con le maglie di Cavese, Scafatese e Chieti.

L’Asd Due Torri, inoltre, comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del giovanissimo attaccante Giuseppe Palmeri, palermitano, nato il 30 aprile del 1998.

Giuseppe Palmeri, così come il portiere Domenico Manna, i difensori Gianluca Cardaci e Francesco Sciotto, i centrocampisti Alessandro Cacciola, Nicolò Lupica, Roberto Marino, Emilio Ricciardello e Giuseppe Lenzo e l’attaccante Anthony Scarbaci, tutti calciatori nati tra il 1997 e il 1999, è stato aggregato alla formazione “Juniores” guidata dal tecnico Paolo Bitto, collaboratore del mister Antonio Venuto e vice allenatore dell’Asd Due Torri.

Da questa stagione, infatti, la formazione “Juniores” si allenerà allo Stadio Comunale “Vasi” di Piraino assieme alla Prima Squadra.

L’Asd Due Torri crede nei propri ragazzi e ci tiene a ben figurare anche a livello giovanile. Proprio per questa ragione, la Società messinese ha deciso di puntare in maniera forte e decisa sul proprio vivaio, dando così la possibilità a tanti ragazzi di respirare l’aria della Prima Squadra e di assaporare un torneo importante e altamente competitivo come il campionato nazionale di Serie D.

Domani pomeriggio, intanto, allo Stadio Comunale “Vasi” di Piraino andrà in scena il match tra Due Torri e Cavese, incontro valevole per l’ottava giornata del Girone I del campionato nazionale di Serie D. Il team biancorosso, fino a questo momento, ha conquistato otto punti in sei partite (ha osservato un turno di riposo alla terza giornata) ed è perfettamente in linea con quelli che sono gli obiettivi stagionali.

Otto lunghezze in meno, dunque, rispetto alla capolista Cavese, a quota 16 punti in graduatoria, che vanta in organico calciatori del calibro di Maraucci, Sicignano, Alliperta, Di Deo, Giannattasio, D’Anna, De Rosa, Del Sorbo, Tedesco e Varriale.

Domani affronteremo una vera e propria corazzata – ha dichiarato l’esperto tecnico pirainese Antonio Venuto – , probabilmente la compagine più forte di questo campionato assieme al Siracusa. Non sarà un incontro facile, si prospetta un match quasi proibitivo per noi, ma sono certo che i ragazzi scenderanno in campo con la massima concentrazione e con la voglia di far bene, a prescindere dall’avversaria. La nostra è una squadra estremamente giovane e ci siamo ringiovaniti ulteriormente rispetto allo scorso anno. Dobbiamo ancora crescere e maturare. Il nostro unico obiettivo è raggiungere la salvezza, per noi sarebbe come vincere il campionato. Pensare ad altri obiettivi in un torneo così ostico ed impegnativo sarebbe una vera e propria follia”.

(140)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *