Calcio – Il Milazzo si conferma brillante in trasferta: scoppiettante 3-3 a Fano

MilazzoDopo l’ottimo esordio sul campo del Casale e la deludente “prima” al “Grotta Polifemo” i mamertini hanno conquistato un rocambolesco pareggio sul campo del Fano, una diretta concorrente nella corsa salvezza. Per due volte in vantaggio grazie alle reti di Mignogna, in avvio di gara, e D’Amico, poco dopo il quarto d’ora della ripresa, i rossoblu hanno subito il ritorno dei locali, con le marcature di Fabbro e Piccoli su rigore. Nel finale, in pieno recupero, i locali hanno trovato addirittura la rete del 3-2. Ad evitare la beffa ci ha pensato allora il neo-acquisto Mancini, prelevato in settimana dal Grosseto e subentrato a dieci minuti dal termine. Il secondo pareggio esterno stagionale fa morale e classifica. Adesso sarà necessario ritrovare solidità societaria ed operare ancora sul mercato per sfoltire una rosa eccessivamente numerosa.

FANO – MILAZZO 3-3

RETI: 6′ Mignogna, 29′ Fabbro, 62′ D’Amico, 73′ Piccoli su rig., 91′ Colombaretti, 93′ Mancini.

ALMA JUVENTUS FANO (4-4-1-1): Proietti Gaffi; Urso, Merli Sala, Colombaretti, Boccaccini (15′ Forabosco); Cazzola, Giannusa, Evangelisti, Berretti; Piccoli, Fabbro. A disposizione: Beni, Ugolini, Bartolucci, Proia, Bongiovanni De Julis. All. Marinelli (Gaudenzi squalificato).

MILAZZO (4-3-3): Conti; Campanella, Cancelloni, Pepe (46′ Bellich), Salustri; Della Penna (70′ Campanaro), Evola, D’Amico (80′ Mancini); Lewandowski, Cartone, Mignogna. A disposizione: Previti, Di Pasquale, Petrucci, D’Anna. All. La Spada.

ARBITRO: Baldicchi di Città di Castello. ASSISTENTI: Margagni e Vettorel di Latina.

AMMONITI: Urso (F), Colombaretti (F), Merli Sala (F) Piccoli (F), Salustri (M), Pepe (M), Cartone (M), Campanaro (M). ESPULSI: Cazzola al 75′ per doppia ammonizione. NOTE: spettatori 500 circa, recupero 2′ e 4′.

(37)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *