Calcio- Goleada del Messina con il Castello 2000, la squadra è apparsa in crescita

CalcioCom’era facile prevedere è finita con una goleada l’amichevole disputata dal Messina a Castel di Sangro contro la formazione del Castello 2000 Juniores. Il risultato finale, 9-0, è il frutto della tripletta messa a segno da Chiaria e delle reti firmate Bolzan, Quintoni, Bucolo, Ferreira, Guerriera e Parachì. Nota dolente lo stop di Giorgio Corona, costretto ai box per la rimozione di una fastidiosa cisti al ginocchio destro. Per l’attaccante messinese intervento effettuato a Roma nelle scorse ore. Il ritorno in campo è previsto dopo Ferragosto. Tornando al match amichevole, Gaetano Catalano ha schierato la sua squadra con un 4-2-3-1 in cui Chiaria funge da terminale offensivo. L’ex Milazzo appare già in buona forma come testimonia la tripletta messa a segno. Segnature aperte da Bolzan con una punizione dal limite di ottima fattura. Nelle file messinesi da segnalare l’ottima prova di Quintoni e dello stesso Bolzan. I due hanno metabolizzato pienamente movimenti e schemi di gioco. Mister Catalano subito dopo l’incontro è apparso soddisfatto, ma attende rinforzi: “Ci mancano ancora tre elementi, dietro siamo pochi, dobbiamo completare il reparto arretrato. E’ stata una partita poco impegnativa ma ho visto cose interessanti e la mia squadra è in chiara crescita di condizione. Abbiamo mantenuto bene le distanze tra i reparti e la manovra scorre veloce come ho chiesto più volte ai ragazzi. Sui singoli il tecnico non si sbilancia. “Sono rimasto favorevolmente colpito da Bolzan e Guadalupi, calciatori che possono fare la differenza. La società è al corrente delle mie richieste, mancano all’appello dei difensori ed un esterno. Vedremo se tra gli elementi in prova qualcuno potrà fare al caso nostro”. Il prossimo test per il Messina è in programma mercoledì. Alle ore 17.30 allo stadio “Patini” avversario di tutto riguardo, l’Avellino neo-promosso in serie B.

 

(33)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *