Calcio. L’Acr Messina riparte da Michele Cazzarò: è lui il nuovo allenatore

L’Acr Messina ha ufficializzato Michele Cazzarò come nuovo allenatore. La notizia è arrivata ieri in tarda serata.

Nato a Taranto il 15 gennaio 1973, Cazzarò vanta una lunga carriera nel professionismo da calciatore. Oltre 400 le presenze collezionate tra C1 e C2 con le maglie di Forlì, Taranto, Avezzano, Castrovillari, Torres, Pisa, Martina Franca, Benevento, Monopoli, Lumezzane e Andria, nel periodo compreso tra il 1993 e il 2009.

Nel marzo 2015 gli viene affidata la panchina Taranto portando la squadra pugliese fino al secondo posto, per poi disputare i playoff in cui supera Potenza, Rende e Viterbese prima di cadere in finale contro la Sestrese. Nella stagione seguente, 2015/2016, conquista ancora una volta il secondo posto ma non viene riconfermato sulla panchina del Taranto, ripescato in C nell’annata successiva.

Le strade della squadra rossoblù e di Michele Cazzarò tornano ad incrociarsi nuovamente nell’ottobre 2017, nel momento in cui il tecnico pugliese viene richiamato in panchina per sostituire Francesco Cozza e risale la classifica chiudendo al quarto posto il campionato, per poi battere l’Altamura nel primo turno playoff ma perdendo in finale contro la Cavese. Nella scorsa stagione, infine, nonostante il turno di Coppa Italia superato contro il Nardò, le strade di Cazzarò e del Taranto si sono divise già ad agosto, ancor prima dell’inizio del campionato.

Con Michele Cazzarò arriva a Messina anche il vice allenatore Vincenzo Murianni, tecnico classe ‘70, anch’egli tarantino di nascita, che nelle ultime due stagioni ha ricoperto il ruolo di allenatore in seconda al Taranto.

Dopo la presentazione del nuovo organico e grazie all’arrivo di Cazzarò, l’Acr Messina potrà iniziare a fare mercato.

(255)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *