Calcio a 5 femminile. Sconfitta casalinga all’esordio per l’F24 Ghibellina

F24 Ghibellina vs Sporting Futsal VittoriaNella seconda giornata del Campionato Regionale Sicilia di Serie C di Calcio a Cinque Femminile, l’F24 Ghibellina viene sconfitta in casa dal Vittoria Sporting Futsal per 3 a 7.

Sul rettangolo di gioco del “Limoneto” di Mili le ospiti ottengono con merito la vittoria grazie alla superiorità tecnica e tattica. Il netto punteggio non deve far pensare però ad una gara a senso unico in quanto le messinesi, pur tradite dall’emozione e ancora alla ricerca del gioco migliore, hanno condotto bene la prima parte della partita.

Il gol lampo, segnato da Maria Carmela Cicero, dopo pochi secondi dal fischio di inizio, è una vera doccia fredda per l’F24 Ghibellina, che però non intende stare a guardare e trova il pareggio al 13′ con il suo cannoniere Angela Furnari. Il capitano Adriana Caristi, chiamato più volte alla parata durante l’incontro, viene però nettamente sorpreso dall’uno – due delle iblee che si portano così sul 3 a 1 nel giro di tre minuti. Le ragazze, allenate da Massimiliano Drago, tentano di arginare l’offensiva con le chiusure di Caterina Scianò e Nenzy Amalfa e le ripartenze di Catia Basile ed Elisabetta Borghese, ma al 20′ subiscono su calcio piazzato un 4 a 1 forse eccessivo per i valori evidenziati sul campo sino a quel momento. Un autogol dell’estremo difensore ospite, Amore al 25′, porta il quintetto di casa sul 2 a 4 parziale, con il quale si chiude il primo tempo lasciando i giochi ancora aperti.

In avvio di ripresa la fantasista Concetta Primavera sigla una rete da antologia che spegne sul nascere le speranze di rimonta delle peloritane, velleitarie in avanti ma tenaci nel limitare i danni sulle incursioni avversarie. Gessica Andaloro è autrice di uno strepitoso salvataggio sulla linea di porta ma le biancorosse, abili nell’amministrare il prezioso vantaggio, trovano nuovamente la via del gol al 47′ e al 54′, con il terzo sigillo personale di Primavera e la doppietta di Desy Nicotra. Un penalty concesso alle locali nei minuti finali viene poi trasformato con sicurezza dal giovane pivot Beatrice Calvo per il definitivo 3 a 7. Il Vittoria si mantiene così a punteggio pieno dopo due giornate, gettando le basi per una stagione da protagonista al di là dei favori del pronostico. La squadra del “patron” Carmine Coppola può invece recriminare sulla propria inesperienza, fatta di amnesie difensive nei momenti chiave dell’incontro e di un’infelice vena realizzativa sottoporta. Nessun campanello di allarme comunque in casa viola, perché la prestazione odierna è certamente utile ai fini di quella crescita che si spera possa dare i propri frutti nel prosieguo del torneo. Domenica, l’F24 Ghibellina sarà di scena ad Alcamo in un match impegnativo, in cui Caristi e compagne avranno la possibilità di riscattarsi dall’ultima uscita: calcio di inizio alle ore 17.

(51)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *