Automobilismo – Arriva il primo titolo tricolore per la scuderia Cst Sport

Magliona PedavenaLa scuderia siciliana CST Sport conquista il suo primo titolo tricolore. Il sodalizio sportivo di Gioiosa Marea, coordinato da Luca Costantino ha infatti conquistato la vittoria del Campionato Italiano Velocità Montagna gruppo CN grazie all’alfiere sardo Omar Magliona che su Osella-Honda a Pedavena ha matematicamente chiuso la partita del tricolore ottenendo un terzo posto di gruppo ed un grande secondo assoluto in gara-2 all’ultimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna. Una soddisfazione non solo per team e pilota sardo, protagonisti del CIVM, ma anche per le decine di equipaggi che nei rispettivi campionati, corrono sotto le insegne della giovane scuderia messinese.

Per Magliona si tratta del quinto titolo italiano, arrivato a Pedavena al termine di una stagione combattutissima in cui il campione sardo è stato perfettamente assecondato dall’Osella PA21 Evo Honda gommata Marangoni e curata dal Team Faggioli e, per la parte motoristica, dalla LRM dei fratelli Petriglieri.

Alla 32^ Pedavena Croce d’Aune Omar avrebbe voluto onorare il titolo con un risultato “pieno”, ma un testacoda proprio all’ultimo tornante di gara-1 lo ha attardato in classifica. Dopo una gara-2 perfetta, però, Magliona si è prontamente riscattato conquistando il secondo posto della graduatoria assoluta e vincendo tra i CN, riuscendo così a rimontare fino al terzo posto di categoria nella classifica aggregata.

“La vittoria del nostro Omar – commenta il patron della CST Sport Luca Costantino – rappresenta il migliore coronamento dell’impegno di una intera stagione, ma è anche frutto di un lavoro sinergico che vede coinvolte decine di persone e centinaia di appassionati. Al termine della prima prova a Pedavena abbiamo tribolato non poco, salvo poi esplodere di felicità, quando in gara-2, il nostro alfiere ha chiuso una manche strepitosa. Adesso ci godiamo questo successo – conclude Costantino – ma siamo già al lavoro per programmare la prossima stagione, sia con Omar che con tutti i nostri piloti, per rafforzare le progettualità e le importanti partnership commerciali che abbiamo avviato in questa brillante stagione d’esordio”. 

(56)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *