Atletica – I successi di Franzese e Marconi aprono il “XIV Giro delle Eolie”

Partenza Vulcano 2014 1280x853Sole e caldo hanno dato il caloroso benvenuto al “XIV Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”. La prova d’apertura di Vulcano è stata vinta dai favoriti della vigilia Salvatore Franzese (RCM Casinaldo), detentore del titolo, e Gloria Marconi (Corradini Rubiera), campionessa fiorentina dalla lunga ed importante carriera.

I partecipanti della manifestazione internazionale Fidal, che si concluderà sabato, organizzata dalla Polisportiva Europa Messina, si sono confrontati su un impegnativo circuito di 7,3 km caratterizzato dal periplo di Vulcanello, della lunghezza di 2000 metri e da completare tre volte. I podisti hanno corso immersi in una spettacolare cornice paesaggistica, faticando sia per l’alternanza di salite (con pendenze tra il 6% e l’8%) e discese ripide e tecnicamente insidiose che per l’elevata temperatura di una giornata estiva tipicamente eoliana.

Per quanto riguarda l’aspetto prettamente agonistico, il giovane emiliano Franzese è stato il primo a tagliare il traguardo, posto nei pressi delle Sorgenti Termali, dopo 25’34”. Alle sue spalle, distanziato di soli 10”, è giunto l’esperto Luigi Guidetti (Corradini Rubiera), terzo Lorenzo Checcacchi (Alpi Apuane) in 26’01”. In avvio, Franzese e Checcacci hanno allungato sui più diretti rivali procedendo in coppia, ma al 4 km vi è stato l’allungo di Franzese che ha staccato Checcacci, poi raggiunto e superato da Guidetti. Nel finale, Guidetti ha cercato la rimonta su Franzese, limando notevolmente il distacco. In classifica, si sono piazzati poi nell’ordine: Maurizio Lorenzetti (La Galla Pontedera), Marconi, Elia Carlo Notardonato (Polisportiva Molise), Gianpaolo Gallo (Cavanese Torino), Giovanni Mangiò (Stilelibero), il migliore dei siciliani, Antonino Malatino (Forte Gonzaga) e Rodolfo Cusumano (Vighenzi Padenghe).   

Quinta assoluta e dominatrice tra le donne la Marconi è stata protagonista, fin dall’inizio, di una brillante prestazione, confermata dall’ottimo crono di 27’57”. Piazza d’onore per Valentina Gualandi (Gabbi Bologna) col tempo di 31’28” e gradino più basso del podio per Mara Fornasari (Corradini Rubiera). A seguire: Jessica Perna (La Galla Pontedera), Roberta Lodesani (Corradini Rubiera), Alessandra Governini (UP Policiano), Paola Bertolini (Val di Non) e Alessandra Pinna (La Galla Pontedera).

Domani, infine, trasferimento a Lipari per l’Acquacalda-Canneto (6,5 km); una competizione in linea che prevede, dopo una breve ascesa, il passaggio alle cave di pomice ed una discesa in picchiata verso il lungomare di Canneto.

(42)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *