Acr Messina, Bencivenga e Plasmati:”Qui per restare anche il prossimo anno”

bencivenga plasmati acr messinaRabbia e voglia di rivalsa. Ecco cosa portano Angelo Bencivenga e Gianvito Plasmati al Messina di Cristiano Lucarelli, che in vista di questo delicato finale di stagione  potrà contare anche sul loro apporto. I due da tempo si allenano con la squadra, Plasmati è stato ufficializzato un mese fa, ma il sogno è quello di proseguire la loro avventura in riva allo Stretto anche la prossima stagione.

Entrambi non hanno bisogno di presentazioni Bencivenga è stato una delle colonne del Foggia delle passate stagioni, almeno fino al 30 giugno scorso quando è scaduto il contratto con la società pugliese. Mesi difficili per il difensore campano, che adesso pronto a dare tutto per il Messina prenotando un posto in rosa anche per la prossima stagione:”Sono pronto, fisicamente sto bene e posso giocarmi le mie chance sia per queste ultime partite che per il prossimo campionato. Mi piacerebbe continuare a vestire questa maglia anche nella prossima stagione, il Messina è stata l’unica società che mi abbia veramente voluto nell’arco di tutti questi mesi. Conosco qualche ragazzo della squadra, mi hanno raccontato quello che hanno vissuto negli ultimi mesi, ma adesso il vento è cambiato e si vede. Dalle difficoltà è venuto fuori un gruppo forte e coeso, tutti remano verso la stessa direzione e questo è molto importante”.

Gianvito Plasmati invece ha già esordito in maglia giallorossa proprio contro il “suo” Catania, ma da quel momento l’attaccante materano è stato fermo ai box:”Adesso sto meglio, la mia condizione atletica cresce giorno dopo giorno. Sono stati mesi duri, mi sono allenato da solo ma la mia struttura necessita di una tipologia di lavoro che posso portare avanti solo con un preparatore atletico. Il Messina mi ha cercato più volte nel corso della stagione, ma con la vecchia proprietà per una serie di motivi non siamo riusciti a raggiungere l’accordo. Con questa dirigenza invece abbiamo messo nero su bianco in 5 minuti”.

Per il direttore sportivo, Marcello Pitino, queste due operazioni fanno alzare l’asticella di un gruppo chiamato a  sudare fino all’ultimo per raggiungere la salvezza diretta:”Plasmati è un valore aggiunto e, se ne avremo bisogno, potrà essere importante nelle ultime gare, ma stiamo aspettando che ritrovi una condizione migliore per non rischiare di perderlo come successo contro il Catania. Bencivenga si è allenato con noi, lo conosciamo e ha giocato tanto in B e in Lega Pro: il suo valore tecnico non si discute e crediamo ci possa dare un buon contributo. Scelte non solo funzionali per il momento, ma la valutazione si può orientare anche al futuro dei giocatori che ora sono al Messina e stanno facendo bene, soprattutto per il senso di appartenenza che stanno dimostrando. E questo è un viatico importante per un gruppo che vuole far bene. Per i giocatori è un onore venire a Messina, purtroppo gli ultimi eventi ci hanno condizionato, ma dobbiamo tornare a essere appetibili e dare serenità all’intera squadra”.

(183)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *