Messina: Scardina illude, la Juve Stabia rimonta dal dischetto

DSC_6675Il Messina sfiora il colpaccio, ma alla fine esce sconfitto dal match esterno con la Juve Stabia. E’ proprio la squadra di Di Napoli, in formazione largamente rimaneggiata per le assenze di Cocuzza, Barisic, De Vito e Ionut, a sbloccare il risultato già al 7′ con il diagonale vincente dell’attaccante Scardina al primo gol con la maglia giallorossa. I padroni di casa reagiscono subito e al 13 ‘timbrano il palo con un colpo di testa di Polak. Sei minuti più tardi la formazione campana sfiora il pareggio con Nicastro che raccoglie una respinta delle difesa e da due passi timbra il palo. Il festival dei legni prosegue, al 31′ Gustavo calcia al volo dopo l’invito di Scardina, sfera fermata dall’ennesimo palo della gara. Un minuto più tardi Tavares calcia a botta sicura, ma trova davanti il muro di Russo. Al 43′ il Messina è costretto a cambiare il portiere Berardi per un infortunio alla schiena, al suo posto Addario.

Nella ripresa parte forte il Messina che colleziona due occasionissime, prima è Fornito a sfiorare il 2-0 con un pallonetto che si spegne sul fondo, poi è Gustavo seminare scompiglio in area avversaria senza però trovare la giusta mira al momento della conclusione. I padroni di casa reagiscono con Del Sante e l’ex Izzillo, Addario c’è. Al 73′ Fusca abbatte in area Diop, il direttore di gara fischia il rigore. Dal dischetto trasforma Favasuli, altro ex della gara. Passano soltanto cinque minuti e la Juve Stabia può beneficiare di un altro tiro dagli undici metri. E’ lo stesso Fusca a provocarlo per un tocco di mano in area che gli costa il cartellino rosso. Della battuta si incarica ancora una volta Favasuli che porta il risultato sul 2-1. Nel finale, il Messina prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e in inferiorità numerica si rende pericoloso con Gustavo e Fornito senza però riuscire a trovare il pareggio.

Il tabellino

Juve Stabia – Messina 2-1

Marcatori: 7′ Scardina (M), 73′, 78′ rig. Favasuli (J)

Juve Stabia: Russo, Cancellotti, Contessa, Maiorano (51′ Izzillo e dal 74′ Carrotta), Polak, Romeo, Lisi, Favasuli, Del Sante, Nicastro, Diop (86′ Gatto).  Allenatore:Nunzio Zavettieri

Messina: Berardi (43’  Addario), Barilaro (46′ Burzigotti), Zanini, Baccolo, Fusca, Mileto, Fornito, Giorgione, Tavares, Gustavo, Scardina (81′  Russo). Allenatore: Raffaele Di Napoli

Arbitro: Daniele Amabile della sezione di Vicenza. Assistenti: Stefano Viola della sezione di Bari e Giuseppe Perrotti della sezione di Campobasso

Ammoniti: Giorgione, Baccolo, Fusca (M), Contessa (J)

Espulsi: Fusca (M)

Foto: Furrer

 

(53)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *