Abbattere le barriere: Minicrociera per affetti da disturbi psichiatrici

minicrocieraSi terrà, oggi martedì 16 settembre, per circa 40 utenti affetti da disturbi psichiatrici, ospiti del rimorchiatore “Città di Messina” della società Picciotto Rimorchiatori s.r.l., la partenza dal molo Marconi per la minicrociera nello Stretto,  con imbarco previsto alle 10 e partenza alle 10.30.  I 40  partecipanti  provengono dalle seguenti strutture sanitarie: Centro diurno “Camelotdell’Asp 5 e Anffas.

“Un mare da vivere…  senza barriere” è l’ambizioso progetto, promosso nel 2006 dall’associazione “L’Aquilone”, presieduta da Rosario Lo Faro, che attraverso l’utilizzo della navigazione costituisce un mezzo efficace per la riabilitazione e la formazione, oltre che per il potenziamento del carattere,  specialmente in presenza di soggetti affetti da disturbi psichiatrici.

L’attività di puro volontariato è iniziata ad agosto e continuerà con diversi appuntamenti fino a tutto il mese di settembre, la minicrociera di oggi sarà coordinata dalla Lega Navale Italiana, sezione di Messina in collaborazione con la Capitaneria di Porto e la Guardia Costiera Volontaria di Messina.

(70)

Categorie

Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *