Tentata rapina all’ufficio postale di San Filippo superiore

carabinieriStesso obiettivo, stesse modalità di rapina. I due rapinatori che, stamattina, si sono presentati  all’ufficio postale di San Filippo superiore, hanno utilizzato, infatti, la stessa tecnica usata da due malviventi che, nell’ottobre scorso, sempre nello stesso ufficio postale, avevano portato via 12mila euro.

Così, alle 9.40, indossando due caschi da motociclisti, dalla finestra hanno lanciato un petardo rudimentale all’interno dell’ufficio, che ha provocando un grande rumore e tanto fumo che ha invaso la stanza. In quel momento la filiale di San Filippo superiore era vuota, non c’erano infatti clienti, ma solo il direttore. L’intento, probabilmente, sarebbe stato quello di far uscire proprio il direttore, lasciando incostuditi gli uffici e, soprattutto, la cassaforte. Il piano non ha funzionato: il direttore, invece di scappare, ha immediatamente chiamato il 112.

Ai due non è rimasto che fuggire, prima, pare, a piedi e poi, probabilmente, con un mezzo, forse un ciclomotore. I Carabinieri intervenuti dopo pochi minuti sul posto non hanno trovato alcun testimone. L’ufficio di San Filippo superiore è sprovvisto di telecamere di sorveglianza quindi, gli investigatori, non potranno contare sui filmati.

Disposti subito i posti di blocco.

I Carabinieri non escludono che a tentare il colpo siano stati gli stessi malviventi che, nell’ottobre scorso, avevano portato a termine la rapina con la stessa metodica, nello stesso ufficio.

 

(440)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *