Al Messina basta Anastasi, il Monopoli è ko

Messina-MonopoliBasta Anastasi. Il Messina batte il Monopoli grazie ad un’inzuccata dell’attacante etneo al 31′ del primo tempo, ottenendo una vittoria sofferta ma meritata, aggiungendo altri 3 punti alla propria classifica che li vede ancora fuori dalla zona playout.

4-3-1-2 confermato per Lucarelli, che rispetto al derby con il Catania ritrova De Vito a sinistra e Grifoni a destra, con Rea al centro della difesa insieme a Maccarrone, che ha vinto il ballottaggio con Bruno. Musacci ha smaltito la botta subita domenica scorsa e riprende il suo ruolo abituale di regista, mentre Sanseverino e Foresta completano la mediana, che deve fare a meno dello squalificato Da Silva. A Mancini il compito di innescare Milinkovic ed Anastasi.

Messina subito pericoloso al 4′, traversone di Foresta dalla destra sul secondo palo, sponda di testa di Sanseverino all’indietro per Milinkovic che calcia di prima intenzione, ma il suo tiro viene murato da un difensore pugliese. Due minuti più tardi progressione di Anastasi che calcia dal limite senza inquadrare lo specchio della porta. All’8′ si fanno vedere gli ospiti, Pinto calcia pericolosamente di sinistro dai 20 metri, ma Berardi non si fa sorprendere e alza sopra la traversa.

Sul successivo calcio d’angolo la difesa giallorossa tocca la sfera mandandola sulla destra dove c’è Vuthaj, ma l’attaccante biancoverde manda sul fondo. Partita divertente, le due squadre giocano a viso aperto, al 12′ bel traversone di Sanseverino al centro dell’area per la testa di Anastasi, ma Furlan blocca senza problemi. Al 26′ Sanseverino spreca una ghiotta occasione al termine di un’azione piuttosto manovrata, l’ex Pisa raccoglie sul secondo palo un traversone dalla destra, ma la sua conclusione a giro termina alta.

E’ il preludio al gol che arriva al 31′, lancio preciso di Grifoni in area per la testa di Anastasi che insacca con la complicità di Furlan, che ha sbaglia completamente il tempo dell’uscita. Esultanza rabbiosa dell’attaccante giallorosso, in settimana punzecchiato dal patron Proto. che si scaglia contro i cartelloni pubblicitari. Al 39′ ancora Messina, sempre Sanseverino mette in mezzo effettuando un traversone corto dalla sinistra, sul secondo palo bella sponda di testa di Mancini per l’accorrente Foresta, che spalle alla porta prova a girarsi ma il suo tentativo viene murato da un difensore ospite. Sul capovolgimento di fronte i giallorossi si fanno trovare sbilanciati, Montini aggancia in area e punta Maccarrone  calciando sul primo palo mandando sul fondo.

Il Messina chiude meritatamente avanti un primo tempo divertente e ben giocato da entrambe le squadre, anche se le migliori occasioni sono state di marca peloritana.

Il primo squillo della ripresa è dei pugliesi, grazie a Montini che dal fondo effettua un tiro-cross velenoso che scavalca Berardi attraversando tutto lo specchio della porta. La seconda frazione di gioco però è nettamente meno divertente della prima, il Messina abbassa il baricentro e il Monopoli prova a rendersi pericoloso, ma la squadra di Lucarelli sembra controllare il match senza troppi problemi.

Lucarelli si copre, prima inserendo Capua per Sanseverino e poi togliendo dal campo Foresta e inserendo al suo posto Palumbo. All’83’ Mavretic ci prova dai 30 metri senza inquadrare lo specchio della porta. Il forcing finale dei pugliesi non frutta potenziali occasioni da gol: Berardi completa la ripresa praticamente inoperoso.

Il Messina così porta a casa 3 punti pesantissimi, i primi dell’era Proto. Successo meritato, perchè se nella ripresa la squadra giallorossa ha pensato principalmente ha mantenere il vantaggio, il Monopoli non è mai riuscito a rendersi pericoloso. Unico neo di giornata le vittorie pesanti di molte dirette concorrenti.
Tabellino

Acr Messina-Monopoli 1-0

Marcatori: 31′ Anastasi

Messina
Berardi, De Vito, Sanseverino (76′ Capua), Maccarrone, Musacci, Anastasi, Milinkovic, Foresta (82′ Palumbo), Rea, Mancini, Grifoni

A disposizione: Russo, Benfatta, Bruno, Marseglia, Saitta, Akrapovic, Ricozzi, Ciccone, Ferri, Madonia

All. C. Lucarelli

Monopoli
Furlan, Mercadante, Esposito, Ferrara (67′ Mavretic), Vuthaj (46′ Genchi), Sounas(81′ Gatto), Franco, Pinto, Cikos, Montini, Nicolini

A disposizione: Pellegrino, Bei, Carissoni, Padalino, Ballestreri, Cavagna, Ricucci, Parker

All. G. Bucaro

Arbitro: Sig. Matteo Marchetti di Ostia Lido

Assistenti: Veronica Vettore di Latina; Giorgio Rinaldi di Roma 1

Ammoniti: Cikos, Sanseverino

(132)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *