Pronto Soccorso Pediatrico Policlinico, l’Altra Messina: “Pronti a scendere in piazza”

policlinico bella per nuovoNon sono bastate le rassicurazioni del commissario straordinario, Giuseppe Laganga, a fugare i dubbi sul futuro del Pronto Soccorso Pediatrico del Policlinico.

Il timore che la struttura possa chiudere non può far dormire sonni tranquilli a nessuno, tanto meno ai rappresentanti dell’associazione, l’Altra Messina, pronti a scendere in piazza.

L’associazione, su informazione del Comitato di tutela, pone dei quesiti ben precisi:

– A Catania e Palermo, 3 UOC di Pediatria sono state regolarmente riconfermate nella nuova Rete, perchè a Messina, dove le strutture esistenti erano due , nella nuova programmazione ne è comparsa solo una?

– Quale Autorità, locale, regionale, nazionale, ha deliberatamente ridotto da due a una, le UOC? Se c’è stata questa deliberata decisione quali procedure sono state seguite? Quali criteri, parametri oggettivi, sono stati adottati?

– E se il parametro è il numero delle strutture complesse, perché sono state proposte e poi riconosciute 2 UOC di Chirurgia, 2 di Radiologia, 2 di Medicina Interna, 2 nuove di Gastroenterologia…
Sono state valutate le performance delle singole UOC ?

– E’ stata fatta una valutazione comparativa con le altre strutture pediatriche dell’AOU? della città? della provincia?

– Da quale dinamica strategica per la salute del bambino è prevista una UOC di Pediatria all’Ospedale Piemonte dal momento che è stata smantellata solo pochi mesi addietro?
Insieme al Comitato l’Altra Messina auspica che la “UOC di Pediatra d’Urgenza con PS ed OBI” non venga cancellata inspiegabilmente e in maniera immotivata a soli 10 mesi dalla sua attivazione ufficiale e venga regolarmente reinserita nella Rete.

(165)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *