Pronto soccorso pediatrico Policlinico, il Comitato è sicuro: “Non ci sarà alcuno scippo”

policlinico_messina_A gettare acqua sul fuoco era stato, lunedì scorso, il commissario straordinario del Policlinico, Giuseppe Laganga, che ha allontanato lo spettro della chiusura del Pronto Soccorso Pediatrico.

Anche per il comitato in difesa della struttura non ci sarà alcuno scippo ai danni della città: “Dalla visione di una corposa documentazione si evince che lo scippo della UOC di Pediatria d’Urgenza con PS ed OBI non è stato effettuato né a livello Ministeriale né a livello dell’Assessorato Regionale alla Sanità. Esprimiamo fiducia a che tale scippo possa essere riparato nelle determinazioni delle prossime settimane e continuare a garantire ai 100mila bambini di Messina e Provincia un’adeguata assistenza in urgenza ed emergenza”.

Il comitato in difesa della UOC di Pediatria d’Urgenza, fa un applauso alla politica locale che si è schierata in difesa del Pronto Soccorso: “Mentre seguiamo gli eventi politici, mediatici e documentali desideriamo esprimere la gratitudine del Comitato al sottosegretario alla Sanità, Davide Faraone per le aperture, pur se condizionate da precise procedure, che insieme ai Tecnici del Ministero della Sanità hanno dato in favore del mantenimento della UOC di Pediatria d’Urgenza con PS ed OBI. Siamo pure grati all’onorevole Beppe Picciolo, componente messinese della Commissione Sanità della Regione Siciliana, all’onorevole, Giovanni Ardizzone, Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, per la sensibilità e l’impegno in favore della UOC di Pediatria d’Urgenza con PS, ed al Commissario Straordinario Giuseppe Laganga per le rassicurazioni esplicitate nella dichiarazione di stampa e per l’impegno che certamente metterà nell’immediato nel soddisfare le richieste già avanzate relativamente a medici, infermieri ed ausiliari”.

(36)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *