Giovane donna messinese muore a Ragusa. Donati gli organi

donazione organiAveva più volte manifestato ai parenti l’intenzione di voler donare gli organi, ma loro non si aspettavano di dover rispettare la sua scelta così presto. Giovanna Ardiri, 40enne messinese da tempo residente a Ragusa, è morta ieri all’ospedale Cannizzaro di Catania. A portarla via, un’ischemia all’encefalo. Giovanna ha donato cuore, polmoni, fegato e reni. Un ultimo gesto di altruismo da parte sua che permetterà di salvare tante vite. I suoi organi, infatti, sono stati già inviati agli ospedali di Bergamo, Padova, Catania e Palermo.

La donna, sposata e madre di due figli, insegnava inglese ai bambini del capoluogo ibleo. Parenti e amici la ricordano allegra, solare e piena di vita. I funerali verranno celebrati lunedì nella chiesa di S.Giuseppe Artigiano a Ragusa.

 

 

(1130)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *