Regionali. Micari: «Sostegno ai teatri privati e rilancio culturale per la Sicilia»

Fabrizio Micari - candidato centro-sinistraElezioni Regionali. Il candidato del centro-sinistra alle prossime elezioni Regionali Fabrizio Micari ha affermato che è sua intenzione rilanciare l’attività teatrale.

«Il prossimo governo regionale dovrà garantire maggiore attenzione e nuovi strumenti e fondi per sostenere l’attività teatrale – ha spiegato Micari – ho ascoltato in queste settimane le proposte di una serie di operatori e di rappresentanti dei teatri privati e delle associazioni del settore, che ritengo un’ottima base sulla quale lavorare a partire dal 6 novembre. Il sostegno ai teatri privati, oltre a quanto già si sta facendo e si deve ancora fare per i teatri stabili, servirà al rilancio culturale, artistico, turistico, occupazionale ed economico della Sicilia».
«In particolare – dice Micari – sarà necessario incrementare le somme destinate al FURS (Fondo Unico Regionale per lo Spettacolo), uno strumento che dovrà essere l’asse portante delle politiche di sostegno e di sviluppo della produzione e programmazione regionale dello spettacolo dal vivo in Sicilia».

«Bisognerà inoltre valutare – aggiunge il leader del centro-sinistra in Sicilia – l’allargamento dei soggetti beneficiari del RIS (Fondo di rotazione per gli Interventi Straordinari) ad alcune specifiche strutture teatrali ed associazioni concertistiche di interesse regionale per sostenere progetti di ristrutturazioni, restauri conservativi, adeguamenti impiantistici, aggiornamenti tecnologici di sale di valore storico, architettonico e sociale, perseguendo così l’obiettivo della tutela di questo patrimonio».

«Altro punto sul quale lavorare – spiega Micari – è l’avvio di un processo di individuazione e sostegno delle ‘Residenze Teatrali’, e più in generale delle arti performative. Residenze da intendersi quali luoghi e spazi da recuperare, una rete degli spazi teatrali che possa diventare un sistema capillare anche per attività di promozione e valorizzazione degli attrattori turistici».

«Sara importante potenziare politiche che favoriscano processi di internazionalizzazione della produzione e della programmazione del settore dello spettacolo dal vivo siciliano, così come accade per le borse del Turismo. In questo senso le risorse europee e i fondi strutturali possono essere determinanti. Insomma – conclude Micari – si tratta di un pacchetto di strumenti, norme e proposte che possono sostenere il settore delle arti e del teatro, che deve rivestire sempre maggiore importanza per la crescita della Sicilia»

(30)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *