Gioco online: la situazione in Italia nel 2017

Il 2017 è, senza alcun dubbio, un anno importante per quanto riguarda i dati del gioco d’azzardo nel nostro Paese. Sono trascorsi infatti i primi 5 anni da quando il gioco è stato liberalizzato. Per quale ragione però si dovrebbe giocare online invece di farlo dal vivo? La risposta a questo quesito è solo apparentemente complessa. Chi gioca online lo fa, di solito, per una questione di comodità o di pigrizia. Giocando online, però, si può spesso usufruire di bonus, di offerte e di un payout, ovvero di un pagamento più elevato, rispetto al gioco fisico live. Prendiamo a modello, come esempio esplicativo, le video slot machine: queste stanno ottenendo un grande successo tra chi abitualmente gioca digitale.

Le procedure di registrazione per accedere direttamente ai servizi offerti da un particolare sito di casinò online sono, inoltre, sempre più semplici e veloci e spesso si garantisce agli utenti anche la possibilità di testare il gioco gratuitamente, in modo da decidere consapevolmente se investire il proprio denaro. È una pratica che funziona perché dimostra la buona fede dei titolari del casinò e nello stesso tempo stimola al gioco una persona che è già intenzionata a farlo. Si tratta come sempre di un gioco che deve essere praticato in maniera responsabile e con moderazione, come da prassi viene suggerito.

Una delle differenze più importanti rispetto al gioco terrestre live è costituita dalle garanzie e dalla sicurezza offerte dagli operatori online, come Video Slot Machine Online. Il gioco online, infatti, è garantito da un software che si basa su un preciso algoritmo che tiene conto del coefficiente di vincita, seguendo la regolamentazione dell’ente autonomo AAMS (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli); questo fa da garante tra la sala da gioco e il giocatore, dando trasparenza e fiducia in questo sistema di vincite.

Fatta chiarezza sul tema affidabilità e garanzie di una piattaforma di gioco online regolamentata da AAMS, saranno gli utenti a decidere se giocare e provare a vincere.

 

(59)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *