Alla scoperta di Abano Terme, la città termale più amata del Veneto

foto dell'area termale dei Colli Euganei - Abano TermeL’Italia è una delle mete più apprezzate dai turisti di tutto il mondo. Un luogo ricco di cultura e tradizione nel quale sono presenti un numero quasi illimitato di attrazioni. Questo è riconducibile alla storia millenaria che riguarda la nostra penisola, fattore che ha permesso di arricchirla ulteriormente.

Vista la presenza di un patrimonio artistico unico una parte consistente dei nostri connazionali predilige organizzare le proprie vacanze all’interno dei confini nazionali, cercando di beneficiare delle bellezze che il bel paese è in grado di offrire. Andare all’estero è un’esperienza che bisogna fare per arricchire ulteriormente la propria cultura, ma ciò non deve togliere la fame di conoscenza di tutto il bello che si trova vicino a noi, in taluni casi non sempre stimato nonostante il grande valore.

Tra le destinazioni più in voga tra gli italiani, oltre ai viaggi nelle città d’arte e di mare, figurano quelle all’insegna del relax e della tranquillità, con cui poter evadere dalla vita quotidiana ed allietare mente e corpo.

Una delle località più incantevoli a riguardo è certamente Abano terme.

Abano Terme

Abano Terme è una delle sedi più ricercate per una vacanza dedita al rilassamento e alla cura del proprio corpo, conosciuta in tutto il mondo come il complesso termale più importante del continente, il più rinomato delle Terme Euganee.

È una cittadina di circa 20 mila abitanti in provincia di Padova, distante pochi km dal capoluogo, nella quale ogni anno un elevato numero di visitatori si reca per beneficiare dei trattamenti terapeutici dovuti all’acqua termale locale (i cui effetti si conoscono da più i 1400 anni), sfruttando l’occasione per fare una vacanza all’insegna del benessere. Si parla di oltre 200 mila presenze l’anno, ospitate nelle decine di alberghi sparsi nel territorio. Tali attività ricettive sono presenti in un ambiente molto suggestivo, incantevole, in piena simbiosi col paesaggio circostante.

La particolarità degli stabilimenti è la presenza di un’acqua proveniente dalle prealpi, che durante il tragitto nel sottosuolo si arricchisce di tutte quei minerali che la rendono unica, con un forte giovamento per patologie quali:

  • artrite
  • reumatismi
  • infiammazioni muscolari
  • problemi respiratori

Tra i trattamenti termali si possono annoverare la Fangoterapia, con l’utilizzo del fango termale in infusione, e la Balneoterapia, con un bagno all’interno di una vasca con acqua contenente ozono, oltre a trattamenti estetici come massaggi,

Dove alloggiare ad Abano Terme

Chi desidera organizzare le propria vacanza in questo meraviglioso luogo può usufruire delle offerte per abano terme di Ignas. Si tratta di un sito web dove l’utente può ricercare gli hotel e le strutture ricettive nelle quali andare ad alloggiare. Al suo interno è presente un’ampia illustrazione di tutti i servizi che vengono proposti dalle strutture, ad esempio la presenza di area benessere, piscina termale ecc con le immagini che raffigurano i vari ambienti.

Cosa vedere ad Abano Terme

Oltre alle strutture adibite alle acque termali è possibile visitare altre attrazioni, tra cui:

  • Duomo, ovvero la chiesa di San Lorenzo Martire;
  • Monastero di San Daniele, sita nel mezzo della zona termale;
  • Santuario della Beata Vergine della Salute;
  • Pinacoteca del Montirone;
  • Museo Internazionale della Maschera Amleto;
  • Piazza del Sole e della Pace;
  • Ville patrizie, tra le quali spiccano Villa Emo Capodilista, Villa Rigoni Savioli, Villa Bugia;
  • Castello di San Pelagio.

Inoltre la vicinanza ad altre città di ampio richiamo, una su tutte Padova, fa sì che Abano Terme rappresenti una delle mete più gettonate del Veneto.

(128)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *