4 consigli per risparmiare sulla bolletta della luce

Stanco di ritrovarti con bollette della luce dagli importi decisamente troppo elevati e vuoi capire cosa sia possibile fare per poter risparmiare energia elettrica? Niente paura, il problema può essere facilmente risolvibile a condizione di mettere in atto qualche piccola modifica al proprio comportamento quotidiano, ma allo stesso tempo prestando attenzione al proprio profilo tariffario per capire se quello a cui si è deciso di aderire sia davvero il più adatto alle proprie esigenze. Se così non fosse può essere utile trovare la giusta offerta attraverso l’uso di un comparatore (come ad esempio quello che è possibile raggiungere cliccando su questo link). Nel caso in cui dovessi decidere di cambiare gestore il passaggio può avvenire senza alcun onere a carico dell’intestatario.

Risparmiare energia elettrica – L’importanza delle fasce orarie

Un’importanza cruciale nella determinazione dell’importo che dovremo pagare per l’elettricità è ovviamente data dalle nostre abitudini di consumo. Troppo spesso finiamo per utilizzare gli elettrodomestici senza farci troppo caso, sulla base di quando ne abbiamo bisogno ma senza renderci conto di quanto questo possa a volte essere un errore.

Ognuno è quindi chiamato ad analizzare se ci siano momenti ben precisi della giornata in cui si concentrino maggiormente i consumi. Per chi è abituato a restare a lungo fuori casa per motivi di lavoro o di studio non ci saranno grandi dubbi: inevitabilmente, infatti, gli elettrodomestici saranno sfruttati soprattutto la sera o nel weekend. Se ci si trova in questa situazione la scelta migliore può quindi essere quella di puntare su una tariffa. In alternativa, invece, una casalinga potrebbe non avere modi di agire standardizzati e potrebbe quindi fare al suo caso una tariffa monorario. Una volta risolto questo dubbio, si potrà andare a ricercare l’operatore che si preferisce. La scelta non manca di certo, ma soprattutto grazie al mercato libero, che entrerà in vigore in via definitiva dal  luglio 2020, il passaggio a un altro gestore potrà avvenire in modo assolutamente gratuito.

Trucchi per risparmiare energia elettrica – Sfrutta l’illuminazione giusta

Soprattutto in inverno le luci in casa finiscono per avere una rilevanza fondamentale proprio perché devono restare accese per diverse ore della giornata. A volte, però, finiamo per sottovalutare quanto un loro utilizzo più scrupoloso possa portare beneficio anche al nostro bilancio familiare. Per questo, il Comune di Messina ha più volte cercato di sensibilizzare la cittadinanza come “M’illumino di meno” per celebrare la Giornata Mondiale del risparmio energetico.

Se davvero si desidera risparmiare è quindi necessario puntare sulle lampadine a basso consumo, ovvero quelle a LED o a fluorescenza. Queste garantiscono non solo una maggiore efficienza, ma anche una durata superiore.

In fase di acquisto è comunque necessario prendere in considerazione anche il locale in cui queste verranno posizionate. In salotto, infatti, magari la sera si potrebbe arrivare a guardare la Tv a luce spenta o solo con una piccola lampada: questo rende quindi inutile prediligere un modello dalla potenza elevata.

(338)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *