Startup Europe Week, istituzioni pronte a cooperare per rilanciare la cultura d’impresa

C4Ujgx3WcAElnzuUn proficuo confronto tra le istituzioni nel panorama dell’imprenditoria messinese. E’ quanto avvenuto ieri pomeriggio al Palacultura che ha ospitato “Ecosistema Messina”.  L’evento, organizzato dall’associazione Startup Messina, si inserisce nel più vasto programma della Startup Europe Week a cui hanno aderito 280 organizzatori di 40 nazioni diverse.

L’iniziativa ha visto dialogare sul tema delle startup,  l’Università di Messina, l’amministrazione comunale e Confindustria. A rappresentare l’Ateneo peloritano, Elena Girasella, membro dell’ufficio Trasferimento Tecnologico dell’Università degli Studi di Messina e Massimo Villari, docente. Presenti anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola, Pietro Lanzafame, rappresentante di Confindustria Messina, Marcello Perone dell’incubatore di imprese Innesta e Laura D’Amico dell’associazione Best Messina.

Davanti ad un nutrito pubblico, ogni partner ha stilato un bilancio sui progetti portati avanti nel settore della cultura d’impresa. Tra gli obiettivi dell’evento vi è quello di creare una fitta rete in cui tutti gli attori protagonisti possano dialogare e rimanere in contatto.

“Cooperazione è stata la parola chiave che abbiamo individuato – spiega Fabio Bruno – ideatore di Startup Messina -. L’evento di oggi deve fungere da trampolino di lancio per creare la giusta sinergia tra mondo dell’impresa e istituzioni con la speranza di rendere ciclici questi incontri. Abbiamo aderito alla  Startup Europe Week, nata con lo scopo di rafforzare l’ecosistema imprenditoriale europeo, puntando sulla connessione e l’unità, nonostante le numerose differenze tra le nazioni. Messina ha recitato la sua parte”.

(95)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *