Scuola politica, Sterrantino:”Accorinti non ha più alibi, ex oppositori ora con lui”

scuola politica“Il Sindaco Accorinti adesso non ha più l’alibi del Consiglio comunale contro di lui: quelli che si dichiaravano suoi oppositori, adesso sono dalla sua parte”. A dichiararlo in una nota stampa, Chiara Sterrantino, coordinatrice di Scuola politica, che parla di quanto accaduto in Aula mercoledì scorso, sostenendo che si è consumato un “episodio di grave trasformismo politico e di piccolo cabotaggio legato alla conservazione di seggiola e indennità”. Di seguito il comunicato stampa integrale di Chiara Sterrantino.

“La città dal voto sulla mozione di sfiducia al sindaco ha ricevuto uno schiaffo e la democrazia in questa città è stata umiliata per tante ragioni. Una su tutte: il tradimento del mandato popolare dai consiglieri comunali che, eletti all’opposizione e per fare l’opposizione, hanno salvato col loro “No”, o con l’astensione, la poltrona a Renato Accorinti. Questi consiglieri – i cui nomi sono noti, per lo più seguaci di Francantonio Genovese e del Pd – adesso sono stati cooptati nello schieramento che sostiene l’attuale primo cittadino. Un episodio di grave trasformismo politico e di piccolo cabotaggio legato alla conservazione di seggiola e indennità.  Il Consiglio ha votato la fiducia ad Accorinti: questo è il fatto politico nuovo e le dimissioni dell’assessore Ursino ne sono l’effetto più immediato. E’ un voto politico: il più importante in questi quattro anni di amministrazione Accorinti: nessuno crede al senso di responsabilità, tutti i messinesi hanno capito. Una fiducia che è anche una sorta di ingessatura, un’ipoteca pesante sulla giunta: l’attuale esecutivo non potrà mai più nascondersi dietro l’alibi del Consiglio “contro”. È caduto pure questo paravento. Non hanno nulla da dire i movimenti duri e puri, i fan del Tibetano che hanno esultato in aula ? Che dicono dell’ombra lunga di Genovese che si proietta sul sindaco ? A chi potranno più darla a bere col racconto dei poteri forti contro la “Rivoluzione dei Bassisti” ? Intanto noi continueremo a fare opposizione, nuova e motivata: non cesseremo di denunciare atti e fatti di malgoverno ormai sotto gli occhi di tutti. Accorinti ha acquistato fiducia del Consiglio, ma ha perso da tempo quella dei messinesi”.

(208)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *