Ruba uno scooter, fugge e perde il cellulare. Riconosciuto e arrestato

arena-francescoLa telefonata di un cittadino al 113 è arrivata ieri, in piena notte, intorno alle 03.30. Furto di scooter in atto. L’intervento delle Volanti impegnate nel controllo del territorio è stato immediato. I due ladri di scooter sono stati raggiunti in zona Montepiselli, ciascuno a bordo di un motociclo. Hanno provato a scappare abbandonando i mezzi.

La fuga, ormai appiedati, è durata poco. Francesco Arena, 30 anni, messinese, è stato arrestato poco dopo, vicino casa sua. Personaggio già noto alle forze di polizia, è stato riconosciuto dagli agenti delle Volanti. A conferma del reato commesso, il trentenne ha perso durante la fuga il telefonino con tanto di profilo Facebook e account personali. I poliziotti che lo hanno arrestato sono già sulle tracce del complice.

I due motoveicoli, un Honda SH e un Yamaha TMAX sono stati recuperati e riconsegnati ai proprietari. Erano stati entrambi scassinati nottetempo all’interno di condomini cittadini, il primo sul viale regina Elena, il secondo in via Gelone. I ladri ne avevano forzato il blocco accensione e manomesso i fili.

Il trentenne arrestato per furto aggravato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Sarà giudicato stamani con rito direttissimo.

 

 

(298)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *