Dipendenti Cas, Panarello: Provvedimento illegittimo dell’Ispettorato del Lavoro”

sede-cas“È necessario inviare una ispezione all’Ispettorato del Lavoro di Messina, che ha disposto un provvedimento paradossale ed illegittimo nei confronti di quattro dipendenti del Cas”. A dirlo è Filippo Panarello, deputato regionale del Pd, che ha presentato una interrogazione parlamentare all’assessore regionale al Lavoro. Panarello chiede di verificare l’operato dell’Ispettorato del lavoro di Messina che, sulla base della ‘circolare Brunetta’  – la quale prevede che “non possano essere conferiti incarichi di direzione di strutture deputate alla gestione del personale a soggetti che rivestano o che abbiano rivestito negli ultimi anni cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali” – ha disposto il trasferimento di quattro dipendenti dal CEO (struttura deputata per l’assegnazione dei turni nella linea esazione del Consorzio Autostrade Siciliane).

“Innanzitutto appare dubbia la competenza dell’Ispettorato in materia di incompatibilità ed inconferibilità. In ogni caso siamo di fronte ad una stortura clamorosa – dice Panarello – la circolare Brunetta si riferisce infatti ai dirigenti, non certo ai dipendenti che non hanno alcun potere decisionale e non possono essere equiparati, in alcuno modo, alle figure dirigenziali di cui alla circolare Brunetta”.

Pertanto, aggiunge Panarello “È grave che un ufficio preposto al rispetto delle regole del lavoro ed alla tutela dei diritti dei lavoratori, operi con tanta superficialità e metta in discussione la libertà di associazione garantita dalla Costituzione”. Dunque, il deputato regionale del Pd, chiede un immediato intervento dell’assessorato regionale al Lavoro per verificare l’operato dell’Ispettorato di Messina e prevedere l’annullamento in via cautelativa del trasferimento dei quattro dipendenti del Cas.

(107)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *