Neurolesi: ruolo di prestigio per il direttore Placido Bramanti

Placido BramantiIl Direttore Scientifico dell’Irccs Centro Neurolesi Bonino Pulejo  Placido Bramanti è stato nominato vice presidente della V sezione del Consiglio Superiore di Sanità (CSS), massimo organo consultivo tecnico del Ministro della Salute, on. Beatrice Lorenzin.

L’importante nomina è stata conferita a Bramanti nell’ambito della riunione della V sezione tenutasi, subito dopo l’Assemblea generale del Css di martedì scorso (10 novembre), a Roma, nella sede del Ministero della Salute, alla presenza del Ministro Lorenzin.

Durante l’Assemblea generale, che è stata anche l’occasione per celebrare il 150esimo anno dall’istituzione del CSS, si è tenuta la presentazione di un anno di attività del Consiglio. Si è parlato in particolare del piano dei vaccini in Italia, di appropriatezza prescrittiva e di nuove tecnologie in ambito sanitario. Come da prassi, prima e dopo l’Assemblea, si sono riuniti il Comitato di presidenza e  le cinque sezioni dell’organo consultivo. Durante la riunione della V sezione, dopo la nomina del vice presidente da parte del Ministro Lorenzin, sono stati affrontati in particolare argomenti relativi ad apparecchiatura RM 3T e all’avvio della sperimentazione clinica con dispositivo medico impiantabile attivo.

Il prof. Bramanti, primo ed unico membro messinese del CSS, opera all’interno della V sezione del Consiglio, che si occupa di Farmaci e dispositivi medici, dal 2013. Si occupa, in qualità di relatore, della disamina delle richieste di parere di autorizzazione all’installazione di apparecchiature a risonanza magnetica ad alto campo e all’impiego di dispositivi medici. Viene coinvolto, in qualità di esperto, anche nei lavori di altre sezioni del principale organo consultivo del Ministro Lorenzin.

“E’ una grande soddisfazione e un grande onore per me ricoprire la carica di vice presidente della V sezione del Consiglio Superiore di Sanità – ha affermato il direttore scientifico dell’IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo -, spero di essere all’altezza dell’importante ruolo che mi è stato affidato dal Ministro Lorenzin”.

(208)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *