Movida estiva, la ricetta di Gioveni per evitare caos e anarchia

gioveniA poche settimane  dall’inizio della stagione estiva, il consigliere comunale Libero Gioveni lancia un monito sulla spesso ingestibile “movida” messinese che dal centro cittadino si sposta lungo la riviera nord che ogni anno ospita decine di lidi e locali. Per evitare la sosta selvaggia (in doppia fila e sulla pista ciclabile) per l’esponente centrista sarebbe opportuno l’impiego dei vigili urbani che regolamenterebbero il traffico senza causare caos e ingorghi.

Gioveni, quindi, invita l’amministrazione comunale ad apportare dei correttivi per limitare i disagi. Secondo il consigliere sarebbe opportuno:

 

  1. riassumere immediatamente i 23 agenti concorsisti della Polizia Municipale facendo svolgere loro i 5 mesi previsti prima della scadenza definitiva della vigente graduatoria prevista per il prossimo 31 dicembre;
  2. mantenere la linea ATM notturna nel contesto dell’iniziativa Riviera Shuttle” avviata lodevolmente lo scorso anno, con un servizio di trasporto pubblico che ha agevolato tantissimi ragazzi dalle ore 22 fino alle ore 4 del mattino;
  3. pianificare il futuro insediamento dei lidi balneari nel tratto compreso fra Tono e Mortelle, che oltre a prestarsi meglio sotto il profilo logistico vista l’ampiezza delle spiagge, preserverebbe i centri abitati dal caos garantendo una maggiore sicurezza ai frequentatori dei lidi e all’intera cittadinanza.

 

(163)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *