Montepiselli dimenticato dall’amministrazione. La IV Circoscrizione sollecita tre interventi

salita Montepiselli 1A Montepiselli è presente una struttura destinata ad asilo e scuola materna, chiusa da più di dieci anni per carenze infrastrutturali. Da diversi anni la IV Circoscrizione sottolinea la necessità di recuperare l’immobile, utile spazio educativo e di accoglienza per le famiglie che risiedono nella zona. Lo scorso anno, nel periodo compreso tra  luglio dicembre, l’amministrazione, recependo gli indirizzi politici della Circoscrizione, ha individuato i 250mila euro necessari all’avvio del cantiere di riqualificazione della struttura, approvando  i progetti di messa in sicurezza  e dando il via  alla cantierizzazione dell’opera.

Tuttavia, secondo quanto denuncia il Quartiere,  ad oggi i lavori  previsti non sono stati avviati e la struttura dell’asilo continua a versare nelle condizioni di instabilità e di inutilizzabilità, nonostante le attese della popolazione residente.

In occasione di una seduta dello scorso 26 ottobre,  il Consiglio circoscrizionale ribadiva la sua precedente richiesta di realizzare  un’area di parcheggio in via Sciva, negli spazi di competenza dell’Amam, in modo da  alleviare la condizione di viabilità della zona, alleggerendo l’accesso al rione e alla vicina struttura sociale di Casa Serena. Su tale richiesta è stata predisposta progettazione esecutiva da parte dell’ingegnere Giuseppe Puglisi.

Inoltre – segnala la IV Municipalità  –  nella  villetta posta nei pressi  della scuola materna di Montepiselli sono presenti degli alberi di pino che sono pericolosamente inclinati rispetto al loro asse e pendono in modo preoccupante sulla vicina struttura scolastica che è attualmente  utilizzata e frequentata quotidianamente da alunni, personale docente, amministrativo e tecnico. Tale pericolo è stato Del più volte segnalato all’amministrazione comunale, senza però alcun risultato.

La IV Circoscrizione sollecita, dunque, Palazzo Zanca  a ripristinare le condizioni di sicurezza e di vivibilità della struttura scolastica e della vicina villetta, che il Consiglio ha deliberato di intitolare alla memoria di Bianca Di Stefano. Il Quartiere rilancia pure l’idea della realizzazione dell’area di parcheggio di via Sciva.

(61)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *