Migrante scappa dalla comunità e cammina sulla A18. Lo trova la Polizia, ha solo 12 anni

Camminava da solo sulla A18, quando è stato individuato e soccorso dai poliziotti della  Sottosezione Polstrada di Giardini Naxos. E’ un ragazzino eritreo di  12 anni, uno dei tanti  minori non accompagnati sbarcati in Sicilia nel mese di giugno. Il piccolo era stato affidato ad una comunità di Acireale dalla quale si è allontanato. “Volevo raggiungere i miei amici sbarcati con me a Pozzallo” ha detto agli agenti, che lo hanno identificato e  accompagnato in comunità.

L’episodio ripropone la questione della scarsa vigilanza nei centri di accoglienza per migranti. Anche a Messina infatti, nelle scorse settimane, si sono registrate fughe di extracomunitari, sia dal Palanebiolo dell’Annunziata, che dalla caserma Gasparro di Bisconte.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *