Messinesi sempre più spericolati al volante. Via Garibaldi è ormai una pista

autovelox_multeGli incidenti, talvolta mortali, degli ultimi mesi non hanno insegnato niente: alcuni messinesi continuano a sfrecciare a velocità folli per le vie del centro cittadino. In particolare, via Garibaldi ha ormai assunto i connotati di una pista da gara, soprattutto nelle ore serali. I controlli dei Vigili Urbani che ieri hanno sistemato l’autovelox in un punto dell’arteria, hanno sorpreso un conducente transitare a 99 chilometri orari. All’improvvisato pilota è stata dunque ritirata la patente e contestata una sanzione di 532 euro con sei punti in meno dalla patente.

In totale, gli agenti hanno rilevato 58 infrazioni del limite di velocità, elevando multe per  6.561 euro e decurtati dalle patenti 99 punti delle 58 infrazioni per eccesso di velocità. Da segnalare due situazioni “particolari” che si sono presentate agli agenti durante i controlli: la prima riguarda un cittadino che è stato trovato a bordo di un motociclo non solo privo di assicurazione e revisione, ma anche senza patente perché mai conseguita. Il secondo caso ha riguardato un cittadino che circolava a bordo di un veicolo elettrico a due ruote, privo di targa, originariamente bicicletta a pedalata assistita, modificato con l’aggiunta di un acceleratore e trasformato in ciclomotore, a cui è stata applicata la sanzione per la circolazione di veicolo privo di targa, guida senza patente e privo di copertura assicurativa per un totale di 6.004 euro. L’utente è stato multato per l’utilizzo di ciclomotore senza certificato di circolazione e privo di targa ed il mezzo è stato sequestrato per poi essere confiscato.

 

(84)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *