“Dammi i soldi”, al suo rifiuto lo prende a colpi di ombrello

polizia auto fiancata per ecoE’ stato arrestato dopo aver aggredito un connazionale, quando quest’ultimo si è rifiutato di prestargli del denaro. Sono scattate le manette per cinquantunenne cingalese, che ieri è stato tratto in arresto dalla Polizia, che ha soccorso la vittima, un cingalese di 62 anni,  che si trovava in stato confusionale e con una ferita lacero contusa all’arcata sopraccigliare sinistra, successivamente giudicata guaribile in 10 giorni.

Gli agenti hanno quindi proceduto alla ricostruzione dei fatti. Il responsabile avrebbe avvicinato la vittima, e a seguito del diniego della stessa ad una richiesta di denaro ha iniziato a colpirlo prima con pugni al volto e successivamente con un ombrello ha continuato a picchiarlo in testa ripetutamente fin quando non si è spezzato in due parti. Il 51enne è stato denunciato per i reati di lesioni personali aggravate e tentata estorsione.

(155)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *