Dal 2017 Siae ridotta per i locali pubblici, la Fipe sigla l’accordo

milanoE’ stato siglato l’accordo Fipe-Siae che prevede che dal 1° gennaio 2017 saranno ridotte notevolmente le tasse che vengono pagate annualmente per la musica di sottofondo nei locali pubblici. Di  seguito, il comunicato stampa di Confcommercio:

“L’accordo siglato da Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) e dalla Siae entrerà in vigore il 1° Gennaio 2017 e segna l’inizio di un percorso virtuoso. I dettagli dell’accordo sono stati illustrati a Milano nel corso di un’intensa giornata di lavori alla quale hanno partecipato Carmelo Picciotto e Lino Santoro, in rappresentanza della città di Messina. La giornata è stata l’occasione per illustrare un accordo che prevede una sensibile riduzione del costo Siae per la musica di sottofondo e d’intrattenimento nei locali pubblici. Le tariffe sono calibrate secondo i metri quadrati dei locali e partono da un minino di 48 euro all’anno. I risparmi – hanno fatto sapere i vertici della Siae – sono notevoli. Particolarmente apprezzato l’intervento di Carmelo Picciotto durante il tavolo tecnico della sessione pomeridiana di lavori. Il presidente di Confcommercio ha fatto notare come la strada intrapresa sia quella giusta. Pagare meno per pagare tutti – ha argomentato Picciotto – è quello che serve per allentare la morsa, ma soprattutto consentirà alla Siae di recuperare il sommerso. Previste ulteriori riduzioni per gli associati alla Fipe”.

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *