Cuzzola rinuncia al ruolo di perito per conto dell’ex segretario Coglitore. “Scelta etica”

cut1445361795845.jpg--Sulla recente nomina di Vincenzo Cuzzola come assessore al Bilancio, negli ultimi giorni era nato già un caso visto che il professionista reggino opera anche come perito di parte per conto dell’ex ragioniere generale di Palazzo Zanca, Ferdinando Coglitorenel processo sui bilanci comunali del periodo 2009-2011.

Un ruolo che secondo alcuni potrebbe dar luogo ad un conflitto di interessi, considerando che da oggi Cuzzola sarà impegnato dall’altra parte della barricata, considerando che il Comune si costituirà parte civile all’udienza.

Ed è lo stesso neo assessore a sgombrare il campo dalle incertezze decidendo di fare un passo indietro con la rinuncia all’incarico di perito. Cuzzola lo ha deciso questa mattina, ma formalizzerà la scelta nelle prossime ore. “Si tratta di un gesto dovuto nel rispetto dell’etica professionale – ha spiegato Cuzzola ai nostri microfoni -, ma coglio precisare che dal punto di vista normativo non vi è alcuna incompatibilità”.

 

(163)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *