Acr Messina, presentati mister Marra e il vice Buonocore

Oggi la presentazione del neo allenatore del Messina, Sasà Marra, e del suo vice, Enrico Buonocore, entrambi vecchie glorie della squadra giallorossa. Insieme a loro, il Presidente Natale Stracuzzi, Pasquale Leonardo, direttore dell’area tecnica e il socio Nino Micali.

È stato subito Leonardo ad intervenire: “Sappiamo bene che tutto quello che è successo fino ad oggi non sia gradevole, in virtù anche dell’inizio imminente del campionato. Per questo nuovo staff tecnico, che si arricchirà a breve anche del preparatore dei portieri e il preparatore atletico, non servono particolari presentazioni. Mister Marra, così come Buonocore, hanno lasciato un bellissimo ricordo qui a Messina e la tifoseria ha fatto capire di aver apprezzato la scelta. Adesso bisogna ricominciare e far rinascere la passione tra i tifosi. All’interno dello spogliatoio c’è ancora qualche problema, qualcuno ancora potrebbe lasciare, ma tutti hanno accettato questo cambio di direzione e a breve arriveranno nuovi importanti innesti. Noi speriamo arrivino quattro, cinque elementi di esperienza prima dell’inizio del campionato”.

I contratti con mister Marra e il vice Buonocore, il Presidente Stracuzzi ha voluto firmarli davanti alla stampa. Queste le sue parole: “Abbiamo sempre fatto grandi sacrifici per la squadra, a testimonianza della nostra passione e del nostro amore. Parlare troppo non aiuta, soprattutto quando si esagera. E molto spesso ci hanno dato per spacciati ma abbiamo sempre dimostrato grande integrità. Le difficoltà ci sono ma bisogna cooperare assieme, per il bene della squadra e della città. Ci stiamo mettendo il cuore e sono convinto che Marra e Buonocore faranno bene, dimostrando di essere ottimi professionisti anche in panchina. Anche l’anno scorso, in tempi non ragionevoli, abbiamo creato una squadra in poco tempo, raggiungendo ottimi risultati. Ho fiducia anche per quest’anno e dobbiamo migliorare il risultato”.

“Sono davvero emozionato – afferma il neo allenatore Marra – e credo sia normale, dopo aver vissuto anni indimenticabili, in questa città, da calciatore. Il ruolo dell’allenatore però deve basarsi su altri aspetti. Dobbiamo lavorare sulla testa dei calciatori e bisogna essere lucidi sulle scelte da assumere. Io e Enrico sappiamo che questa è una grande possibilità e agiremo come fossimo una cosa sola. Dobbiamo essere concreti e trasmettere a tutti i calciatori che se si fa bene qui, si lascia il segno. Come il nostro vecchio Messina”.

L’emozione traspare anche dalle parole del vice Buonocore: “Sono molto felice di essere qui accanto a Sasà. Ci aspetta un’esperienza difficile e importante. Dobbiamo trasmettere ai giocatori la passione. Bisogna dare tutto e solo così si entrerà nel cuore dei messinesi. Servirà personalità perché solo con quella si potranno superare i momenti difficili”.

(143)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *