Assomed: “Al Papardo e al Piemonte l’assistenza sanitaria è in crisi”

ME Ospedale Piemonte Messina3Con una nota stampa l’Anaao Assomed Sicilia esprime forte preoccupazione per il rinvio al 15 febbraio 2016 del termine per la formalizzazione del Decreto Assessoriale in attuazione dei contenuti della Legge Regionale n. 24 del 2015 che prevede l’accorpamento tra ospedale Piemonte e Irccs.

“La situazione assistenziale nell’area della Emergenza/Urgenza (Rianimazione, Pronto Soccorso) e della specialità ad essa correlate (Medicina Interna, Chirurgia Generale, Ortopedia) è grave. I medici e gli operatori sanitari – spiega la nota –  stanno fronteggiando l’assistenza in due presidi ospedalieri (Papardo e Piemonte) con l’organico previsto per un solo presidio. Ciò comporta enormi carichi di lavoro e notevole rischio clinico per i sanitari e soprattutto per i cittadini”.

L’Anaao Assomed chiederà all’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, in sede di riunione tecnica il prossimo 11 gennaio, che con urgenza venga data la possibilità al direttore generale dell’Azienda Papardo, di attivare incarichi a tempo determinato per il personale medico e sanitario. Fino all’effettiva applicazione del Decreto attuativo della Legge 24/2015, presumibilmente quindi fino a giugno 2016.

(157)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *