Viabilità, Gioveni: “Svincolo di Giostra inutilizzato da chi sbarca in città. Collocare segnaletica”

gioveniLa storia è ormai nota e va avanti da un paio d’anni: all’uscita dalla Rada S.Francesco non esiste alcuna segnaletica che dirotti i veicoli verso lo svincolo di Giostra. Un provvedimento semplice che alleggerirebbe nettamente la caotica viabilità del centro cittadino, sopratutto nei periodi marchiati col “bollino rosso”.  Nonostante lo svincolo sia attivo da due anni, chi sbarca dai traghetti privati continua a dirigersi verso l’accesso autostradale di Boccetta, transitando lungo Viale della Libertà e Corso Cavour.

Sulla vicenda, complici anche le chilometriche file registrare negli ultimi giorni in città, interviene nuovamente  il consigliere comunale Libero Gioveni con una nuova interrogazione a distanza di un anno. “Ritengo senza mezzi termini  – spiega l’esponente Udc – che non ci possa essere alcuna giustificazione logica che possa consentire di proseguire con tale sistema viario rispetto alla preziosa possibilità di snellire il traffico veicolare in pieno centro (soprattutto in questo periodo estivo di esodo e controesodo) attraverso, appunto, il nuovo svincolo di Giostra, nato tra l’altro soprattutto per assolvere a questa importante funzione”.

Gioveni si rivolge dunque all’assessore alla Viabilità Gaetano Cacciola e al Prefetto Stefano Trotta al fine di conoscere i “reali motivi che continuano a indurre l’amministrazione a non regolamentare e dirottare verso lo svincolo di Giostra, con opportuna e adeguata segnaletica di indicazione, il traffico veicolare proveniente dalla rada San Francesco”. Gioveni chiede inoltre quali provvedimenti si intende adottare vista l’elevata e attuale intensità di traffico sul viale della Libertà che continuerà inevitabilmente, anche nei prossimi fine settimana, ad arrecare pregiudizi alla viabilità cittadina.

 

(120)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *