Via dei Mille verso la riapertura al traffico. Cacciola: “Questo è un consiglio anti-isola”

gaetano cacciolaCala il sipario, almeno momentaneamente,  sull’isola pedonale di via dei Mille che dall’1 febbraio sarà riaperta  al traffico. Dopo l’ennesima giornata caratterizzata dalle tensioni tra il consiglio comunale e l’amministrazione, la commissione viabilità non ha esitato la delibera proposta dalla giunta che prevede una modifica del Piano Urbano del Traffico nonché la definitiva pedonalizzazione di via dei Mille.

Domani scadrà la proroga nei confronti dell’isola natalizia inaugurata a dicembre e l’assessore alla viabilità, Gaetano Cacciola, sperava almeno in un parere positivo della II commissione per poterne fare un’altra, in attesa che la delibera venga votata dal consiglio. Durante la riunione presieduta da Nicola Cucinotta, i toni sono stati tutt’altro che pacati.

Il capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Trischitta, ha fatto le barricate visto che a quanto pare l’atto sarebbe ancora sprovvisto dei pareri di tre delle sei circoscrizioni, mentre anche il capogruppo di Felice per Messina , Giuseppe Santalco, ha fatto notare come la pedonalizzazione, così come viene intesa dall’amministrazione, ha fatto di via dei Mille un vero e proprio deserto.

Stizzito dall’atteggiamento dell’aula, Cacciola non le ha mandate a dire ai consiglieri: “Questa è la terza riunione che dedichiamo per  questa delibera – ha commentato Cacciola- senza un’indicazione ben precisa da parte dell’aula io non mi posso assumere la responsabilità di fare un’altra proroga nei confronti dell’isola, quindi da dopodomani via dei Mille sarà di nuovo riaperta al traffico. Nell’arco di questi mesi ho sentito molti consiglieri dire che non erano contrari all’isola pedonale, ho dato a questo civico consesso l’opportunità di dimostrarlo ma alle parole non sono seguiti i fatti. Evidentemente questo consiglio non vuole l’isola pedonale”.

Lo stesso Cucinotta, attraverso un atto ufficiale inviato alla giunta, ha chiesto di non procedere con un’altra proroga , mentre nelle vesti di vicepresidente della commissione, aveva proposto di rinviare la trattazione della delibera alla seduta di lunedì prossimo.  Ad avere la meglio è però è stato Gaetano Gennaro, che proprio in extremis ha chiesto che la commissione tornasse a trattare l’argomento dopo la seduta di consiglio prevista per l’ora di pranzo.

Quella dell’esponente del Partito Democratico però è stata la classica vittoria di Pirro, perché i lavori non sono potuti riprendere per via dell’assenza del numero legale: ad essere presenti, oltre allo stesso Gennaro, solo i consiglieri Fenech, Sindoni e De Leo.

Intanto a diffidare l’amministrazione a continuare con la pedonalizzazione dell’area sono anche alcuni commercianti che, attraverso i legali Fernando Rizzo e Andrea Vadalà, hanno chiesto il rispetto della sentenza del Tar risalente all’ottobre 2015 quando, con la pedonalizzazione di via dei Mille, fu riscontrata una grave violazione del Put.

(462)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *