“Una visione più democratica”: ecco a cosa punta un gruppo di Cinquestelle

beppe-grillo-movimento-5-stelle articoloIn programma il secondo Meetup messinese del Movimento 5 Stelle che prenderà il nome di  “Messina in Movimento”. A volerlo sono: Vittorio Modica, Maria Cristina Saija, Francesco D’Andrea, Santi Nicocia, Giuseppe Gangemi, Alessandro Trimarchi, Fabio Traina, Valeria Marcianò, Caterina Micalizzi, Gaetano Caruso, Tindaro Battaglia, Domenico Cozzucoli, Patrizia Caminiti. Questi i nomi di coloro che ipotizzano une virata verso una concezione più inclusiva all’interno dei Cinquestelle:  «La nascita del secondo MeetUp — scrivono in una nota i sottoscrittori — «matura da una visione del Movimento 5 Stelle differente di una parte del gruppo attivisti rispetto alla restante e dalla certezza di fatti accaduti in campagna elettorale». Si respira aria di divisioni: «Il nuovo MeetUp — prosegue la nota — sarà un gruppo inclusivo e non esclusivo, trasparente e democratico, dotato di regole chiare che assicurino il suo buon funzionamento e la sua salvaguardia, libero da vincoli e condizionamenti di qualsiasi tipo e provenienza, in cui non vi saranno vertici, direttorati, diritti acquisti ma diritti che si acquisiranno con la partecipazione e che cesseranno di essere tali in assenza di essa». 

(51)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *