Turismo: 145 milioni dalla Regione. I progetti finanziati in provincia di Messina

Il Dipartimento Autonomie Locali della Regione Siciliana ha stanziato 145 milioni di euro a favore di Comuni, Città Metropolitane e Liberi Consorzi. Anche la Provincia di Messina rientra tra i beneficiari, per un totale di circa 21,5 milioni di euro da utilizzare in progetti di valorizzazione turistica e culturale.

I finanziamenti provengono dal  POC – Programma di Azione e Coesione (Programma Operativo Complementare) 2014-2020. Nello specifico, 115 milioni di euro sono stati stanziati, in parte, per il finanziamento di progetti di investimento ricadenti in ambito turistico, sportivo e per la riqualificazione dei centri storici, e in parte – per una quota di 25 milioni di euro – suddivisi fra i Comuni non presenti nelle graduatorie di cui all’avviso del PO FESR 2007/2013 per lo sviluppo urbano sostenibile, secondo il medesimo criterio di riparto utilizzato per l’erogazione degli investimenti.

Ulteriori 30 milioni di euro sono stati poi ripartiti fra Liberi Consorzi e Città Metropolitane.

Progetti finanziati

Interventi integrati di riqualificazione di contesti architettonici e urbanistici di pregio storico in aree marginali”:

  • Comune di Frazzanò – Valorizzazione monastero San Filippo di Fragalà: 176.659,00 euro;
  • Comune di Sant’Angelo di Brolo – Consolidamento torre Saracena: 921.200,70 euro;
  • Comune di Cesarò – Recupero e riqualificazione Castello Colonna: 1.305.000,00 euro;
  • Comune di Tusa – Progetto per realizzazione museo fotografia “A Patti”: 693.000,00 euro;
  • Comune di Capizzi – Riqualificazione e recupero centro Area di Castello Aragonese: 939.380,00 euro;
  • Comune di Militello Rosmarino – Riqualificazione centro storico: 900.000,00 euro;
  • Comune di Alcara Li Fusi – Riqualificazione centro storico: 750.000,00 euro;
  • Comune di Ficarra – Riqualificazione centro storico: 1.500.000,00 euro;
  • Comune di Santo Stefano di Camastra – Completamento aree adiacenti Palazzo Armao: 490.000,00 euro;
  • Comune di Patti – Progetto valorizzazione turistica area Tindari: 1.700.322,00 euro;
  • Comune di Casalvecchio siculo conservazione borgo medievale: 346.962,00 euro;
  • Comune di Condrò completamento Centro Storico: 865.000,00 euro;
  • Comune di Fiumedinisi Collegamento piazza Matrice con quartiere Fontana: 701.100,00 euro;
  • Comune di San Pier Niceto completamento e recupero pit 22: 710.000,00 euro.

Interventi di realizzazione e riqualificazione e completamento di strutture congressuali, di impianti sportivi (anche di tipo golfistico), ed altre infrastrutture pubbliche funzionali allo sviluppo turistico”:

  • Comune di Sant’Agata di Militello – Riqualificazione del lungomare lungo l’asse del Borgo Marinaro e delle aree adiacenti al castello Gallego: 2.650.000,00 euro;
  • Comune di Castel di Lucio -Lavori di completamento ed adeguamento dell’impianto sportivo polivalente: 592.317,40 euro;
  • Comune di Falcone – Progetto per il completamento del centro turistico polifunzionale: 826.331,04 euro;
  • Comune di Terme Vigliatore – Parco urbano attrezzato; 2.200.000,00 euro;
  • Comune di Gualtieri Sicaminò Riqualificazione per il recupero e la valorizzazione del borgo rurale medievale Sicaminò. Realizzazione impianto golfistico: 1.900.000,00 euro;
  • Comune di Montagnareale Completamento Campo da calcio Spirini: 990.000,00 euro;
  • Comune di Nizza di Sicilia completamento impianto tiro a piattello: 350.000,00 euro.

«Questo finanziamento rappresenta un importante incentivo e un’opportunità per l’economia della nostra Isola – ha dichiarato Bernardette Grasso, assessore alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica. Inoltre, per la prima volta, assistiamo ad un cambio di paradigma, in cui sono i Comuni ad individuare le proprie priorità di investimento, scegliendo fra i diversi obiettivi tematici quelli che meglio si adattano ai reali fabbisogni del loro territorio. Si avvia così un nuovo e più fluido modello di dialogo, che avvicina l’Ente locale ai competenti Dipartimenti regionali».

(193)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *