Torrente Bisconte-Cataratti. Lo stato di avanzamento del progetto di copertura

torrente bisconte-catarrattiSi è parlato del progetto di riqualificazione ambientale e di parziale copertura del torrente Bisconte-Cataratti, questa mattina durante una seduta della Prima Commissione consiliare Lavori Pubblici. Alla riunione ha preso parte il rup Armando Mellini.

«È stata l’occasione – ha spiegato Libero Gioveni, presidente della Commissione – per avere i necessari aggiornamenti dell’iter tecnico-amministrativo che, in sostanza, alla luce delle dichiarazioni di Mellini che in Aula ha anche fatto un excursus sulla storia del progetto, prevede i seguenti passaggi:

  • Effettuata l’aggiudicazione provvisoria ad un Consorzio di Maletto (CT), il rup ha trasmesso gli atti all’ANAC per le verifiche di legge sull’anticorruzione.
  • Una volta ottenuto il nulla osta dall’ANAC, si avvierà l’iter per l’aggiudicazione definitiva e la firma del contratto che, salvo imprevisti, potrà avvenire presumibilmente nel prossimo mese di maggio».

Un altro discorso, affrontato durante la seduta ha riguardato gli aspetti tecnici del progetto e delle future lavorazioni: prescrizioni del Genio Civile, espropri per la realizzazione di una via di fuga nel rione di Fondo Pistone, lunghezza della sbalzatura di circa 2 metri per l’allargamento della sede stradale, riammodernamento dell’attuale sistema fognario.

«La Commissione – ha concluso Gioveni – esprime la propria soddisfazione, dopo decenni di attese e false promesse, per l’ormai prossima definizione di un’opera tanto attesa dai residenti dei due villaggi che certamente migliorerà non poco la viabilità  lungo il torrente Bisconte-Cataratti e la sicurezza pubblica».

(202)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *