Teatro: pubblicata la selezione per il nuovo presidente. Accorinti incontra sindacati e lavoratori

teatro-vittorio-emanueleLa corsa alla nomina del presidente dell’ente teatro Vittorio Emanuele è partita. Il Comune ha informato che entro le 12 di lunedì 29, i candidati interessati alla nomina di presidente dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina potranno presentare proposte per la copertura della carica agli uffici dell’URP di palazzo Zanca. Le istanze, secondo l’avviso formulato dal sindaco, Renato Accorinti, dovranno essere redatte secondo il modulo allegato, correlate dal curriculum vitae e, facoltativamente, da una relazione sintetica (massimo due facciate) relativa all’ipotesi progettuale di gestione e sviluppo dell’Ente Teatro. Gli emolumenti connessi alla carica verranno determinati dall’ente gestore. I moduli sono scaricabili sul sito istituzionale del Comune agli indirizzi www.comune.messina.it e www.cittadimessina.it/allegatoteatro.pdf. Intanto i sindacati, oggi pomeriggio, hanno incontrato nuovamente il sindaco Accorinti. Questo il testo del comunicato:
“Le Organizzazioni Sindacali di SLC-CGIL, UILCOM-UIL, FIALS-CISAL e S.A.Di.R.S. di Messina, insieme ai lavoratori in organico e precari del Vittorio Emanuele, quest’oggi alle ore 14,30, hanno ricevuto nei locali del Teatro V.E. , in cui da ieri sono riuniti in assemblea permanente, il Sindaco Renato Accorinti.
Nell’incontro i lavoratori ed i rappresentati delle Organizzazioni Sindacali, hanno avuto modo di esprimere le proprie preoccupazioni circa i ritardi, ed i mancati adempimenti, che potrebbero compromettere il futuro del teatro e dei lavoratori stessi.
Il Sindaco ha rassicurato tutti circa il proprio impegno a risolvere immediatamente e compatibilmente con i tempi tecnici, comunque brevi, il problema della nomina del Presidente dell’E.A.R. . Poco prima di raggiungerli, infatti, ha posto la firma per all’avvio dell’iter necessario alla nomina del Presidente del Teatro.
“Adesso” hanno affermato i rappresentati Sindacali “la nostra azione andrà rivolta alla Regione ed agli impegni, in più occasioni assunti e non ancora mantenuti, dal Presidente Crocetta”.
Per superare l’immobilismo prodotto dalle istituzioni e dopo che il Comune espleterà tutto l’iter per la nomina del Presidente, Crocetta dovrà necessariamente nominare un Commissario che sostituisca l’intero C.d.A. .
“Come abbiamo affermato in diverse occasioni” hanno proseguito i Sindacati “queste due figure hanno l’obbligo, di affrontare la gestione delle emergenze e dell’ordinario”
Le priorità sono state ribadite dalle OO.SS.: la presentazione del bilancio preventivo 2013 (già bocciato dalla regione); la realizzazione del regolamento organico propedeutico all’equiparazione del personale ai ruoli regionali; la redazione della Pianta Organica (coerente al progetto di rilancio e di sviluppo del teatro); la stabilizzazione del personale (precario da anni); l’inclusione di artisti in organico (unica struttura a non avere ne musicisti ne artisti in genere); un progetto triennale di rilancio e di sviluppo del Teatro per nuovi e sfidanti obiettivi di crescita.
Il Presidente Crocetta deve sapere che non può più aspettare e deve prendersi la responsabilità di assumere decisioni, anche a discapito dei suoi alleati politici, che a Messina, hanno tutto l’interesse a mantenere questi vertici al Vittorio, fino alla loro scadenza naturale di mandato”.

(48)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *