Tariffe Cosap, Faranda: “Situazione attuale crea danno al Comune”

faranda“Si trascina da tempo l’approvazione del nuovo regolamento COSAP e ad oggi, nonostante commissioni,proposte,riunioni, tavoli tecnici accordi e note, il Comune non è nelle condizioni di richiedere il pagamento delle tariffe per l’occupazione suolo per gli impianti pubblicitari, creando ingente danno alle casse comunali”. E’ quanto dichiara la capogruppo in consiglio comunale del Nuovo Centrodestra, Daniela Faranda sul ripristino delle tariffe COSAP .

“Già nel maggio scorso – spiega Faranda –  avevo sollecitato l’adozione di iniziative volte a ristabilire le predette tariffe, come del resto prescritto dalla sentenza del C.G.A. n. 541/2014. Inutile dire che la mia nota  è rimasta senza risposta. Di recente – prosegue – in occasione dei lavori d’aula del 12 novembre abbiamo preso atto che il Ragioniere Generale Antonino Cama, ha dato parere contrario alla proposta di adeguamento delle stesse per via del Piano di Riequilibrio, basato anche su queste entrate”.

Ritengo – conclude Daniela Faranda –  sia piuttosto grave e ancor prima dannosa per le finanze del nostro Ente una situazione tale. Pertanto ho chiesto di far pervenire al Consiglio comunale entro la fine del mese corrente, una proposta di deliberazione che preveda il ripristino delle tariffe COSAP per gli impianti pubblicitari, corredata del parere favorevole del Ragioniere generale, nel rispetto della sentenza del C.G.A. n. 541/2014, che, piaccia o meno, non si può assolutamente ignorare”.

(72)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *