Strade colabrodo. Cacciotto: “Dove vanno a finire i fondi ecopass?”

 

strade-dissestate

Strade dissestate, buche e avvallamenti ovunque, con serio rischio per l’incolumità dei cittadini e dei centauri, oltre danni materiali agli autoveicoli.  A mettere in evidenza questa disastrosa situazione è il consigliere della Terza Circoscrizione, Alessandro Cacciotto, che in una nota afferma “Il problema adesso si fa ancora più grave: se fino a ieri c’era la possibilità, quantomeno, di ‘ricolmare’ qualche buca, tappezzando in lungo e in largo le strade cittadine, adesso invece la situazione è ancor di più precipitata. Sembrerebbe – prosegue Cacciotto, dicendo di averne avuto personalmente conferma tramite una telefonata – che attualmente l’Amministrazione Comunale sia impossibilitata ad effettuare perfino un semplice ‘rattoppo’ buche. La situazione sarebbe da addebitare sia alla mancanza di risorse, sia al mancato affidamento del servizio alla ditta da individuare a mezzo appalto. Insomma, una realtà agghiacciante e mortificante nella Messina – Città Metropolitana. Sorge spontanea una domanda – conclude il Consigliere – ma dove vanno a finire i fondi ecopass, che dovrebbero essere impiegati per la manutenzione delle strade?”.

Pertanto, il consigliere Cacciotto, si rivolge al sindaco, Renato Accorinti, all’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola, e al dirigente Lavori Pubblici, Antonio Amato, chiedendo loro – ciascuno per la parte di propria competenza – di attivarsi urgentemente, al fine di garantire la manutenzione (almeno ordinaria) delle strade. Chiede inoltre chiarezza, sull’ammontare degli incassi ecopass e, soprattutto, in merito al loro impiego.

(63)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *