Stabilizzazione precari: le proposte del segretario Le Donne

Antonio Le Donne1Dopo l’ennesimo confronto con i sindacati, il segretario generale del Comune Antonio Le Donne ha tracciato un percorso che porterà alla stabilizzazione dei precari comunali. Le Donne questa mattina ha partecipato alla seduta della Commissione Politiche del Personale, svoltasi nell’Aula consiliare vista l’inagibilità della saletta il cui impianto elettrico è ormai passato a miglior vita.

Il Segretario generale, accompagnato dal dirigente Di Leo,  ha messo sul piatto tre proposte che mirano alla stabilizzazione del personale contrattista che opera a Palazzo Zanca. La prima prevede una stabilizzazione a 13 ore entro quest’anno per una parte dei dipendenti, la restante passerebbe a tempo indeterminato nel 2017. Una manovra possibile utilizzando il budget autorizzato dal Ministero.

Vi è poi l’alternativa partorita dai sindacati che propone l’immediata stabilizzazione a 18 ore per le categorie A e B. Le restanti due fasce – secondo quanto precisato dallo stesso Le Donne – lavorerebbero a 11 ore settimanali entro il 2017.

In ultima analisi, Le Donne ha tracciato una strada alternativa includendo anche la categoria dei Vigili Urbani. “Abbiamo ipotizzato di stabilizzare gli agenti della Polizia Municipale nel 2018 attivando fin da subito l’integrazione oraria. Si tratta di una proposta che i sindacati rappresentanti del corpo diretto dal comandante Ferlisi hanno giudicato positivamente. Questa opzione consentirebbe di alzare l’orario contrattuale a 16 ore per tutti i contrattisti”.

(171)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *