Sfiducia, Gennaro e Cardile ai vertici del Pd: “Si pensi a programmare il futuro”

cardile-claudioQuella del capogruppo del Partito Democratico , Antonella Russo, è la sedicesima firma sulla mozione di sfiducia all’amministrazione Accorinti, vale a dire l’ultima necessaria affinchè l’atto approdi in consiglio da qui ai prossimi 30 giorni.

Non è certo la prima volta che l’esponente del centrosinistra mette la sua firma su un documento volto a far terminare prima del tempo la sindacatura di Accorinti, ma questa volta è avvenuto appena pochi giorni dopo la presa di posizione del commissario del partito, Ernesto Carbone, che aveva dichiarato di preferire una mozione di sfiducia condivisa con le altre forze politiche, ma che abbia come matrice proprio il Pd.

Adesso però si deve guardare oltre, perché mandare a casa un’amministrazione vuol dire avere le idee chiare sul cosa fare nell’immediato futuro, ecco l’auspicio dei consiglieri Gaetano Gennaro e Claudio Cardile: “Pur ribadendo il giudizio fortemente negativo sull’amministrazione Accorinti, riteniamo che sfiduciare il Sindaco presupponga, per un partito come il Pd, di definire un progetto e un’alleanza per il governo della città. Perciò chiederemo ai vertici nazionali e regionali del partito di convocare al più presto un’assemblea per coinvolgere nelle scelte Consiglieri Comunali, Presidenti e Consiglieri di Circoscrizione e gli iscritti del Partito Democratico”.

(396)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *