Sfiducia. Domani tutti riuniti… per trasformare i Ni in No

municipio gigante primo pianoSullo scacchiere del Comune, dove la posta in gioco è la sfiducia- il cui voto in aula è previsto mercoledì 15- la prossima mossa è del Sindaco Accorinti. Domani alle 17,30, infatti, il capo di Palazzo Zanca riunirà assessori, consiglieri, Cambiamo Messina dal basso, per ‘sondare’ il terreno e, probabilmente, sfoderare anche l’asso nella manica. E l’asso potrebbe essere il nome del nuovo assessore al Bilancio, colui che, non passasse la sfiducia, siederà sulla poltrona ancora fumante dell’ira di Luca Eller Vainicher.

E quel nome, ovvio, dovrà piacere ai più. Dovrà piacere ai colleghi di Giunta, ma soprattutto ai più indecisi in Consiglio tra il Sì e il No .
Accorinti, in vista di nuovi ingressi e rimodulazione delle deleghe, avrebbe sempre un nome certo al Bilancio, quello di Guido Signorino, che pare disponibile a riprendere in mano la patata bollente dei conti. Ma piacerà a tutti, quel nome, oppure chi in questo momento sembra avere la regìa in mano, Sergio De Cola e Antonio Le Donne, che hanno storto il muso davanti alla ipotesi di Ivana Risitano in Giunta, potrebbero porsi di traverso anche a Signorino assessore al Bilancio?

Un dato certo è che la prossima mossa sarà quella decisiva e dovrà mettere d’accordo tutti per un fine ultimo: arrivare a fine mandato con gli assessori giusti al posto giusto. Mica facile sullo scacchiere di palazzo Zanca, dove tutti vogliono essere Re e nessuno pedina.

Patrizia Vita

(528)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *