Scoglio agli altri candidati: “Sospendiamo la campagna elettorale”. Calabrò dice sì

GianfrancoScoglioDi mattina il primo intervento per sollecitare il commissario del Comune Croce a evitare le procedure di dissesto. Poche ore dopo la richiesta di sospendere la campagna elettorale. Gianfranco Scoglio di Nuova Alleanza è un fiume in piena sul fronte comunicativo e scrive: “Le preoccupanti notizie che provengono da Palazzo Zanca sul dissesto mi inducono a chiedere a TUTTI i candidati Sindaco di sospendere gli impegni della campagna elettorale per chiedere al Commissario Straordinario, dott. Croce, un urgente incontro per discutere del problema. Ritengo che soltanto il Sindaco ed il Consiglio Comunale eletti potranno e dovranno occuparsi della situazione finanziaria del Comune di Messina”.

Felice Calabrò, candidato di centrosinistra, risponde sì: “
Accolgo con sollecitudine l’appello di Gianfranco Scoglio per sospendere la campagna elettorale e consentire ai candidati sindaco di incontrare il commissario Croce alla luce delle recenti decisioni da lui prese a proposito della vicenda legata al dissesto. In un momento di estrema criticità per il futuro della città è indispensabile mettere da parte temporaneamente la campagna elettorale e porre al primo posto l’interesse di Messina e dei messinesi. Per questi motivi sollecito il commissario Croce a promuovere in tempi strettissimi un incontro con quanti si sono candidati alla guida della città per confrontarci, fare squadra per scongiurare il peggio ed essere tutti in grado, dopo le elezioni, di affrontare la più delicata fase storica di Messina. Non è il momento di pensare ad individualismi o strategie, dobbiamo remare tutti nella stessa direzione anche se questo dovesse comportare una pausa, doverosa, delle nostre singole campagne elettorali”.

(43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *