Gestione rifiuti Messina. De Luca: «Entro dicembre 2020 la privatizzazione»

La gestione dei rifiuti a Messina verrà privatizzata entro dicembre 2020. Ad annunciarlo è il Sindaco, Cateno De Luca, che è stato a Palermo per definire i prossimi passi per risolvere il deficit di MessinaServizi.

«Abbiamo finalmente definito la procedura per l’affidamento del servizio della raccolta rifiuti» così il primo cittadino spiega l’annuncio fatto su Facebook ieri sera, dopo un intenso pomeriggio passato alla Regione siciliana.

«Questa sera al Dipartimento Acqua e Rifiuti dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente – spiega De Luca – il Direttore, Salvatore Cocina, alla presenza dell’Assessore all’Ambiente e Rifiuti di Messina, Dafne Musolino, del Direttore Generale della SRR, Arturo Vallone, dell’esperto del Sindaco, Salvo Puccio e della funzionaria regionale, Rosalba Consiglio, ha anticipato verbalmente la risposta che verrà ufficializzata alla nostra richiesta in merito allo svolgimento della gara per l’affidamento del servizio di gestione del ciclo integrato dei rifiuti.

Chiarito infatti che è già scattata l’interdittiva prevista dall’art. 14 della Legge Madia a seguito del fallimento di Messinambiente, l’ingegnere Cocina ci ha confermato che si deve procedere alla pubblicazione della gara per l’affidamento all’esterno del servizio in questione. Il Direttore ha anche chiarito che la gara verrà bandita dalla stessa SRR, perché il piano di intervento del Comune di Messina prevedeva già l’affidamento dei servizio al privato e con la risoluzione di legge del contratto della MessinaServizi, la città dello Stretto si ritrova in una situazione di inadempimento, con un piano Aro approvato ma con un servizio che deve essere nuovamente affidato».

La soluzione al deficit finanziario della MessinaServizi sarà, quindi, la privatizzazione. Il Sindaco ha, però, rassicurato i lavoratori della partecipata comunale: «Oggi abbiamo la certezza che l’azienda continuerà la propria attività con tutti i nuovi servizi che gli stiamo affidando. Non farà più raccolta rifiuti, ma si occuperà del verde urbano, di derattizzazione e disinfestazione, delle spiagge, della potatura degli alberi».

Il progetto di Cateno De Luca circa la privatizzazione della racconta rifiuti a Messina, già ampiamente annunciato sin dai tempi della campagna elettorale e ribadito negli ultimi mesi nell’ambito del Salva Messina, inizia a prendere davvero forma.

(166)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *