Riaprire un dibattito con la gente: obiettivo dei 6 incontri della Fondazione An

Manifestazione fondazione AnRiannodare i rapporti tra la politica e il territorio, recuperare il gap di fiducia che ad oggi continua a persistere tra la politica e i cittadini. Questo lo spirito che anima il programma di iniziative promosso dalla Fondazione Alleanza nazionale nelle prossime settimane nella provincia di Messina. Sei tappe lungo un percorso che coinvolgerà rappresentanti politici, della società civile, scrittori, costituzionalisti. Si inizierà sabato 13 settembre a Milazzo, con un evento sul tema “Costituzione, riforme e autonomie al bivio tra sovranità nazionale e governabilità”.

L’obiettivo è, infatti, quello di aprire un dibattito tra la gente e con la gente, approfondimenti e riflessioni sui principali temi che investono la vita quotidiana dei cittadini. A partire dalle riforme costituzionali. All’ombra del Castello di Milazzo, ci si interrogherà se è ancora possibile garantire in Italia la sovranità nazionale e se le modifiche attuate in Parlamento consentiranno la governabilità del nostro Paese.

Ne discuteranno  il professor Giovanni Guzzetta, ordinario di Diritto pubblico dell’Università di Tor Vergata; il presidente della Fondazione Franco Mugnai; l’avvocato Gaetano Armao, ordinario di Diritto amministrativo dell’Università di Palermo; l’ex senatore Mimmo Nania. Modererà il dibattito Sergio Chillè, socio della Fondazione An.  L’incontro si svolgerà a Piazza Duomo.

Un primo step di un percorso che vedrà nelle prossime settimane nuovi appuntamenti sull’Europa, sulla riforma del lavoro, sul turismo. In cantiere un convegno con Pietrangelo Buttafuoco, con la presentazione del suo ultimo libro Buttanissima Sicilia. Sarà l’occasione per aprire un dibattito sull’autonomia regionale e la situazione del governo siciliano. Si passerà a un terzo incontro sulla “sovranità tradita” con Roberto Calderoli, Giulio Tremonti e l’ex sottosegretario alle Riforme Nuccio Carrara. Un altro evento vedrà come argomenti  l’impegno di  Gioacchino Volpe contro Giuseppe Prezzolini, moderato dall’onorevole Enzo Trantino. In programma anche un dibattito sulla riforma del mercato del lavoro e del welfare con Cesare Damiano, presidente commissione Lavoro alla Camera, e il deputato Nino Lo Presti. L’ultimo incontro sarà centrato sul Turismo, sull’utilizzo dei fondi Ue e l’importanza della Borsa internazionale del Bit. Interverranno l’ex deputato Nicola Bono, il presidente del Bit e il presidente dell’Unesco, Giovanni Puglisi.

(44)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *