Revisori dei conti, inizia il dopo-Zaccone

consiglio comunaleDa domani, il posto rimasto vacante dopo le dimissioni di Dario Zaccone sarà finalmente colmato, così il collegio dei revisori dei conti avrà il suo terzo componente. Il sorteggio si svolgerà durante la seduta del consiglio comunale di domani, aprendo così una nuova fase per l’organo collegiale, che nell’ultimo anno è stato spesso al centro di alcune polemiche con l’amministrazione comunale, dalle quali sono scaturite proprio le dimissioni dello stesso Zaccone.

A decidere, però, questa volta non sarà il civico consesso, ma  la dea bendata, visto che si effettuerà un sorteggio da cui scaturirà il fatidico nome, esattamente come previsto dalla Legge di Stabilità del 2016. Sono trentaquattro i nomi dei candidati presenti, ma di questi solo tre sono messinesi e quattro provenienti dalla provincia.

Intanto il duo formato da Federico Basile e Giuseppe Zingales procede la propria mission, con il parere (positivo) sul Bilancio Previsionale 2016 che dovrebbe essere formulato nelle prossime ore.

Tutti gli scogli sono stati superati, anche se qualche rilievo di routine ci sarà, ma ciò non impedirà allo strumento finanziario di finire tra i banchi della I commissione già la prossima settimana. Dove il collegio sarà chiamato a pronunciarsi in tempi relativamente rapidi è sulla delibera di Giunta istituisce la MessinaServizi Bene Comune, la società che dovrà prendere il posto di Messinambiente nella raccolta e gestione dei rifiuti. La delibera è stata consegnata ai revisori che adesso dovranno analizzare la sostenibilità economica di un’operazione su cui l’amministrazione si gioca molto. Solo in un secondo momento la palla passerà al consiglio comunale.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *