Report appalti edili. De Cola: “Grande soddisfazione per i dati ottenuti”

de colaIn merito ai recenti dati relativi ai settori dell’edilizia pubblica e privata, l’assessore all’urbanistica ed ai lavori pubblici, Sergio De Cola, in una nota, dichiara che: «La scorsa settimana la Filca Cisl ha comunicato il report relativo lo stato degli appalti nel settore pubblico, evidenziando per la provincia di Messina un incremento di circa il 20% nel numero degli appalti assegnati, con un aumento di valore complessivo da 14 a 96 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, una parte di questi riguarda il nostro Comune».

«Non possiamo non esprimere soddisfazione per questi dati – prosegue l’assessore all’urbanistica ed ai lavori pubblici − che dimostrano con tutta evidenza una possibilità di ripresa dell’edilizia pubblica che deve incoraggiare soprattutto perché, dopo un lungo periodo di crisi, finalmente si avvertono segnali chiari che dicono di un’inversione di tendenza. Ai numeri relativi all’edilizia pubblica, fanno riscontro anche le notizie positive che ricaviamo da una lettura qualitativa dei corrispettivi incassati per gli oneri concessori dal Comune di Messina, aumentati complessivamente nonostante la diminuzione consistente dei relativi importi: una conferma di un meccanismo riavviato anche nell’edilizia privata, per il quale ci siamo a lungo confrontati anche con gli ordini professionali. L’Amministrazione comunale trova peraltro conferma, dall’analisi di questi dati, che le scelte strategiche adottate non penalizzano il tessuto economico del territorio, anzi sostengono la ripresa e soprattutto l’occupazione».

«Da sempre abbiamo sostenuto – continua − il contenimento dell’uso del suolo e la necessità di puntare sulla rigenerazione urbana, abbiamo redatto la variante di salvaguardia che elimina due milioni di metri cubi di cemento dalle colline, indicando in modo inequivocabile il percorso di sviluppo che questo territorio può sostenere. Insieme a tutto questo, dal punto di vista metodologico, abbiamo sposato il criterio della collaborazione con le altre Amministrazioni, favorendo la soluzione dei problemi e spingendo sempre in quella direzione. Ricordiamo, tra le altre, le collaborazioni con il Cas per la questione viadotto Ritiro, i continui confronti con l’assessorato regionale che porteranno entro un mese alla definitiva validazione del progetto per la via Don Blasco ed ancora non definiti ma in via di soluzione le questioni relative al porto di Tremestieri, del secondo Palagiustizia e del depuratore di Tono. in cui sta risultando decisiva la priorità con cui vengono affrontate le rispettive problematiche. L’attenzione alle necessità dei lavoratori del comparto edile e’ stata recentemente confermato dal protocollo firmato tra Amministrazione e rappresentanze sindacali, che riserva alla manodopera locale una percentuale non inferiore al cinquanta per cento per gli appalti pubblici.

«In definitiva – conclude De Cola – siamo ancor più convinti adesso, alla luce di quanto comincia ad avvertirsi, che nella nostra Città si possa produrre economia, sviluppare lavoro e migliorare le infrastrutture nel rispetto dell’ambiente e della qualità della vita dei cittadini. Di grande importanza per perseguire questo obiettivo è la collaborazione istituzionale ed il contributo delle categorie professionali e delle rappresentanze del mondo produttivo e del lavoro».

(135)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *