Raduno cittadino di 8 movimenti: ” Contro le incompiute di chi amministra questa bistrattata Città”

giunta nuova 2.0Federazione Nuova Destra, Fratelli D’Italia, Italia Unica, L’Altra Messina, Libera Messina, Rete Civica per le infrastrutture al Sud, Vento dello Stretto, V.D.P.R.I. (La Voce del Popolo per un Risveglio Italiano), 8 movimenti cittadini chiamano a raccolta la città. Questa la nota diramata:

“Peggio che a Macondo: Con una manovra degna di una repubblica delle banane, il Sindaco ha trovato in un rimpasto della Giunta comunale la sua soluzione personale alla crisi di uomini, di iniziative economiche e di opportunità di lavoro che attanaglia questa “Città.

Dopo l’affidamento all’AMAM – forse a seguito della brillante gestione della crisi idrica di stretta competenza dell’Ente, anche della responsabilità’ per i rifiuti; nella confusione generale di un Comune che viene ripreso anche dalla magistratura contabile per l’incapacità’ di presentare i suoi bilanci di funzionamento; nella ormai prossima ipotesi di fallimento, Accorinti cambia, per non cambiare niente. Come un gattopardo, meglio …un gatto mammone. La Messina perbene, operosa e preoccupata per la situazione sociale, economica, politica e culturale, in cui è’ precipitata, attraverso la voce delle sue associazioni, dei suoi movimenti civici e dei liberi cittadini comunica che Martedì 12 Aprile, alle ore 10,00, presso la Sala Ovale del Comune di Messina, chiamerà’ i cittadini a capire, dati alla mano, i motivi, reali e gravi, che hanno spinto il primo cittadino a ripiegare per un rimpasto di Governo, trasferendo persino la delega al bilancio, suo fiore all’occhiello anziché cogliere l’occasione al volo per andarsene a casa. Sarà’ anche l’occasione per dettagliare i punti, inconfutabili e legittimi, che stanno alla base della decisa protesta dei sottofirmatari e di tantissimi cittadini, ormai stanchi di sopportare il peso degli errori e delle incompiute di chi Amministra questa bistrattata Città’. La richiesta unanime e quella di lasciare libera la casa “Comune”, ormai occupata da bandiere e colori, che non rappresentano più’, a questo punto, la Città’ di Messina”.

(336)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *